Pinotti (Pd): “Un voto per rilanciare l’Europa e per mandare a casa il governo”

L’ex ministro della Difesa Roberta Pinotti chiude la campagna elettorale del Partito Democratico a Piacenza con un duplice messaggio: un voto al Pd per rilanciare il progetto di integrazione continentale e mandare a casa il governo di Salvini e Di Maio.

“L’appuntamento delle elezioni europee – ha affermato durante l’incontro al Nessie Pub di Piacenza – è ancora più fondamentale dopo il dramma della Brexit che stiamo vivendo proprio in questi giorni. Il meccanismo che in quel referendum fece scattare la vittoria per l’uscita fu l’emotività. Oggi si sta rivelando una scelta suicida dal punto di vista economico per la Gran Bretagna”.

“Purtroppo in questa campagna – ha proseguito – non siamo riusciti a parlare a sufficienza di Europa e di questi temi, perché il litigio continuo tra Salvini e Di Maio ha monopolizzato l’attenzione dell’opinione pubblica. Ma se avete notato c’è stato un cambio di atteggiamento verso l’Europa: Salvini ha dismesso la maglietta no euro e Di Maio ha rinnegato gli incontri con i gillet gialli. Questo cambio si è verificato perché i sondaggi dicono che gli italiani sono europeisti”.

Roberta Pinotti

“Noi del Pd abbiamo un programma di proposte, non solo legato alla nuova Europa. Nel futuro la competizione sarà con player mondiali, per questo occorre continuare a costruire le ragioni dello stare insieme in Europa, oppure i conflitti possono tornare. Il Pd ha un programma che mette al centro il lavoro e il salario minimo europeo, mentre l’altra scommessa è sull’economia sostenibile e verde. Per costruire la cittadinanza europea dobbiamo inoltre estendere la difesa comune e la politica estera”.

“Una delle cose che dobbiamo dire in queste poche ore che mancano dal voto è che un’affermazione forte della lista unitaria del Pd sia il modo anche per mandare a casa questo Governo, il cui fallimento è stato il non essere in grado di creare nuovo lavoro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.