Più voti agli Animalisti che a Casa Pound e FN, l’effetto “Bergamo” e la mappa leghista

Consolidati i numeri delle elezioni europee comunali ed europee, svolte ormai le valutazioni politiche sul trionfo della Lega a Piacenza, sul crollo del Movimento 5 Stelle e sull’inversione di tendenza del Partito Democratico, vale la pena focalizzare altri aspetti del voto di domenica scorsa.

L’EFFETTO “BERGAMO” – Si potrebbe definire “effetto Bergamo”. Una delle novità più interessanti di quest’ultima tornata elettorale riguarda la distanza tra il voto tutto politico delle europee e quello amministrativo delle comunali.

Bergamo è l’esempio più plateale: in una provincia dove la Lega supera il 50 %, nel capoluogo vince al primo turno il sindaco del Partito Democratico, Giorgio Gori.

Un disallineamento nel voto a cui abbiamo assistito in tante delle città importanti chiamate alle urne, ma non solo. Anche nei centri della nostra provincia.

Uno scarto che si è registrato in diversi comuni piacentini: con la Lega (più gli alleati del centrodestra) che ha raggiunto percentuali record, ben al di sopra il 50 % nelle elezioni europee, mentre nel voto comunale hanno prevalso (talvolta nettamente) i sindaci di area politica opposta.

Di effetto “Bergamo” si può certamente parlare a Podenzano dove il sindaco confermato Alessandro Piva ha raccolto 2601 voti alle comunali su 5151, mentre la somma dei suffragi ottenuti alle elezioni europee dallo schieramento formato da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia è arrivato a 3140 su una partecipazione analoga. Se ci aggiungiamo anche i voti al Movimento 5 Stelle si arriva a quota 3642.

La rimonta di sindaco Piva è stata notevole, partendo da un gap di ben 1041 voti “ostili”.

ANIMALISTI – Tra i risultati che meritano di essere segnalati delle europee le percentuali assolutamente esigue raccolte dalle formazioni di estrema destra Forza Nuova e Casa Pound, spesso al centro di polemiche politiche in queste settimane per le posizioni espresse da loro esponenti.

Ebbene in provincia di Piacenza ha guadagnato più voti il Partito Animalista, con 862 suffragi e lo 0,62 % rispetto alla somma di Casa Pound, che ha ottenuto 522 voti (0,38 %), e Forza Nuova con 249 voti (0,18 %).

LA MAPPA DEL BOOM LEGHISTA NEI COMUNI – Ne abbiamo già parlato quando sono arrivati i numeri delle elezioni europee in provincia di Piacenza: la Lega ha superato il 50 % in 21 comuni con percentuali record su tutto il territorio. Questa mappa interattiva realizzata da “IlSole24Ore” consente di visualizzare l’ondata leghista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.