Placentia Half Marathon sotto il diluvio, dominio keniano LE CLASSIFICHE fotogallery video

Più informazioni su

E’ Kiptoo Josphat Chumo è il re di questa edizione 2019, alla guida di un terzetto tutto keniano che ha sfidato le condizioni meteo proibitive della giornata.

Una Placentia Half Marathon corsa sotto il diluvio e con un clima decisamente freddo per l’inizio di maggio. Condizioni ambientali che hanno certamente condizionato le prestazioni degli atleti al via.

Il keniano Chumo ha tagliato il traguardo dopo un’ora, 3 minuti e 34 secondi. Sul secondo gradino del podio Kipkorir Roncer Konga, con un tempo di un’ora 4 minuti e 17 secondi, al terzo posto Benard Kipkorir, con un’ora, 4 minuti e 36 secondi.

Tra gli italiani, il primo a classificarsi è stato Yassine El Fathaoui con il tempo di 1:07:33 che vale l’ottavo posto assoluto. Per quanto riguarda le donne, il primo posto va a Ivyne Lagat Jeruto (1:12:20), al secondo posto Lenah Jerotich (1:13:08), al terzo posto Adha Munguleya (1:17:07). La prima italiana è stata Eleonora Gardelli, con il tempo di 1:23.17.

GUARDA TUTTE LE CLASSIFICHE

L’edizione Placentia Half Marathon numero 24 non teme la pioggia. La competizione ha preso il via domenica 5 maggio alle 9 e 30 in punto sotto una pioggia battente e temperature decisamente rigide, che tuttavia non hanno spaventato tanti dei circa 1200 runners iscritti alla gara. Lo start è stato dato dal questore di Piacenza Pietro Ostuni da piazza Cittadella.

Placentia Half Marathon 2019

PiacenzaSera.it – che ha seguito in diretta la corsa – vi offre due gallerie fotografiche, la prima con la dimensione sportiva dell’Half Marathon, con gli arrivi dei primi classificati. La seconda “Facce da maratona” è un omaggio ai coraggiosi atleti che non hanno temuto le condizioni avverse e si sono “tuffati” nella corsa. Provate a vedere se ci siete anche voi. In piazza Cavalli è stato allestito lo stand “vip”, tra i presenti anche il sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri.

Un riconoscimento va a tutti volontari e agli operatori delle forze dell’ordine che hanno garantito lo svolgimento della manifestazione, regolando il traffico e fornendo assistenza ai runners. Senza di loro la Placentia Half Marathon non si sarebbe potuta disputare.

Pioggia battente e temperature rigide stanno mettendo a dura prova gli atleti, la vincitrice della scorsa edizione, Viola Jelagat, si è ritirata.

PIACENTINI – Il primo atleta piacentino ad arrivare sul traguardo Ayoub Boussababa dell’Atletica Piacenza, 16esimo assoluto con il tempo di un’ora 14 minuti e 32 secondi. Secondo Matteo Maiocchi e terzo nella classifica di casa nostra Marco Tanzi.

Tra le donne risultato di rilievo per Marta Miglioli, sesta assoluta e terza delle italiane con 1:28:20.

La Placentia Half Marathon si è corsa su strada sulla distanza di 21 km e 97 metri lungo l’ormai collaudato itinerario cittadino, che la rende una delle competizioni più veloci del circuito podistico.

L’edizione numero 24 della manifestazione è dedicata come sempre a Gianni Cuminetti, storico Presidente Unicef scomparso nel 2014.

La corsa di quest’anno può vantare un record da Guinness dei primati perchè sarà “chilometricamente” cardio protetta. Infatti, in occasione dei 21 anni di Progetto Vita, per ognuno dei 21 chilometri del percorso verranno realizzati punti di assistenza con defibrillatori.

mappa Placentia Half Marathon 2019

IL PERCORSO – La Half Marathon per il quarto anno partirà di fronte a Palazzo Farnese, sede dei Musei; il centro organizzativo è allestito all’Arena Daturi, mentre le centinaia di atlete hanno a disposizione esclusiva la palestra della Scuola Mazzini per i servizi, docce, spogliatoi e deposito borse.

IL PROGRAMMA – Domenica 5 maggio, dalle ore 7, all’Arena Daturi, la distribuzione dei pettorali e la predisposizione di tutti i servizi di accoglienza, tra cui la realizzazione straordinaria di un servizio di Parcheggio per oltre 400 auto presso viale Maculani a cui si accederà a senso unico dall’ingresso di via XXI Aprile.

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

Domenica, 5 maggio

Parco Daturi ore 7 – 9: distribuzione pettorali di gara della Placentia Half Marathon

​Parco Daturi ore 7 – 18: Placentia Food Marathon (traduzione: pissarei e faso, pizza e vino piacentino)

Parco Daturi ore 8 – 18: Voli turistici in elicottero (annullato per motivi tecnici)

​Pubblico Passeggio ore 9: Inizio Camminata delle Associazioni e Minimaratona Pedibus-Unicef

Piazza Cittadella ore 9,30: PARTENZA della 24^ Placentia Half Marathon

​Piazza Cittadella ore 9,35: PARTENZA Placentia 218 a.c. Camminata culturale

​Piazza Cavalli ore 10,30: ARRIVO Placentia Half Marathon

Per tutte le informazioni: https://www.placentiahalfmarathon.com/

Placentia Half Marathon, le limitazioni al traffico – Per consentire lo svolgimento della Placentia Half Marathon for Unicef e delle manifestazioni collaterali, dalle ore 9 di sabato 4 maggio alle 24 di domenica 5 sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata e il divieto di circolazione lungo l’intero perimetro di piazza Cavalli e piazzetta Mercanti.

Dalle 2 del mattino di domenica 5, sino al termine del passaggio degli atleti, sarà in vigore il divieto di sosta con rimozione forzata nella zona est del parcheggio di viale Sant’Ambrogio, fatta eccezione per i veicoli dei partecipanti alla gara, che dovranno esporre sul parabrezza l’apposito contrassegno identificativo.

Sarà vietata per tutti i mezzi la sosta nell’area di parcheggio di via Maculani, in piazza Cittadella, su entrambi i lati in viale Risorgimento, nel tratto di viale Sant’Ambrogio tra piazzale Milano e via Abbondanza, nella stessa via Abbondanza, in via Trebbiola, piazzetta S. Maria, via Alberoni, via La Primogenita (da via Alberoni a piazzale Roma), piazzale Roma, viale Patrioti (da piazzale Roma a piazzale Libertà), piazzale Libertà, viale Pubblico Passeggio, corso Vittorio Emanuele, via Cavour, via XXI Aprile, via del Pontiere, Argine del Po, strada dell’Aguzzafame, strada di Camposanto Vecchio, via Trebbia, via Monte Carevolo, via Anguissola, via Fontana, via XXI Aprile (da via Fontana a piazzale Torino), lungo la carreggiata ovest di via XXIV Maggio (tra piazzale Torino e via Da Saliceto), in piazzale Medaglie d’Oro, lungo la carreggiata Ovest di via Manfredi, in via Gorra, nel tratto di corso Europa tra via Gorra e via Conciliazione, su entrambi i lati di via Calciati, via Bolzoni, nel tratto di via Colombo tra via Bolzoni e piazzale Roma.

Contestualmente, sarà revocato il divieto di sosta con rimozione forzata in via Tramello, nonché il divieto di circolazione nel tratto pedonale di via Maculani: entrambi i provvedimenti verranno attuati per consentire il posteggio ai mezzi dei partecipanti alla gara, purchè appongano l’apposito contrassegno identificativo sul parabrezza.

Inoltre, dalle 8.30 di domenica 5 maggio sino al termine del passaggio degli atleti, sarà vietata la circolazione in piazza Cittadella, via Baciocchi, viale Risorgimento, viale Sant’Ambrogio (da piazzale Milano a via Abbondanza), via Abbondanza, via Trebbiola, piazzetta Santa Maria, via Alberoni, via La Primogenita (da via Alberoni a piazzale Roma), piazzale Roma, viale Patrioti (da piazzale Roma a piazzale Libertà), piazzale Libertà, viale Pubblico Passeggio, piazzale Genova, corso Vittorio Emanuele, piazza Cavalli, via Cavour, piazzale Milano, via XXI Aprile, via del Pontiere, Argine del Po, strada dell’Aguzzafame, strada di Camposanto Vecchio, via Trebbia, via Monte Carevolo, via Anguissola, via Fontana, via XXI Aprile (tra via Fontana e piazzale Torino), lungo la carreggiata Ovest di via XXIV Maggio (da piazzale Torino a via da Saliceto), in via da Saliceto, in piazzale Medaglie d’oro, lungo la carreggiata Ovest di via Manfredi, in via Gorra, nel tratto di corso Europa tra via Gorra e via Conciliazione, in via Calciati, piazzale Veleja, via Bolzoni, via Colombo (da via Bolzoni a Piazzale Roma).

Contestualmente, sarà revocato il senso unico di marcia in via Bubba. Lungo il percorso, vi saranno brevi interruzioni della viabilità per consentire l’attraversamento degli incroci da parte degli atleti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.