“Pontenure capitale dell’Asparago piacentino”. Festa con i bambini foto

Più informazioni su

Ha preso il via nella mattinata di domenica a Pontenure (Piacenza), nella palestra dell’oratorio, la Festa dell’Asparago. Taglio del nastro con banda e majorette per la 13esima edizione della sagra, anticipato dall’Inno di Mameli suonato dalla banda di Agazzano.

“Pontenure è ancora una volta la capitale dell’Asparago piacentino – ha detto il sindaco Manola Gruppi, che ha ringraziato il presidente del consorzio dell’Asparago piacentino Manuela Cabrini e i volontari della Pro Loco.

Un ringraziamento particolare è andato a bambini e docenti delle scuole dell’infanzia e primaria di Pontenure che hanno partecipato al concorso “Asparago in Festa”, realizzando giochi da tavolo a tema. Dopo l’”Inno dell’Asparago”, intonato dai bambini della scuola dell’infanzia, il vice-sindaco Angela Fagnoni ha illustrato il ricco programma. “I bambini hanno creato dei giochi, mettendo impegno, creatività, fantasia”.

Insieme a Giusy Vallisa, vicepreside in rappresentanza della preside dell’istituto comprensivo di Cadeo Pontenure Maria Antonietta Stellati, ha poi consegnato gli attestati ai bimbi delle scuole dell’infanzia Peter Pan e Clara Raggio e agli alunni delle classi 1a, 1b, 1c, 2a, 2b, 2c e 3c della scuola Primaria.

La professoressa Vallisa ha portato i saluti della dirigente ringraziando bambini, i genitori e i docenti. Largo al gioco, quindi, con amici e genitori.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.