PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pontenure, Dotti (Un sogno in comune): “Sfido i candidati sindaco a confronto pubblico”

Un confronto pubblico a tre, in Piazza Re Amato, di fronte a tutti i cittadini pontenuresi tra i candidati sindaci delle liste che si presentano alle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio a Pontenure (Piacenza).

Lo chiede Enzo Dotti, candidato sindaco della lista civica “Un sogno in comune”: “L’ascolto e il confronto con i pontenuresi è stata la cifra della nostra campagna elettorale e vuole essere la base del lavoro che intendiamo svolgere”.

“Su questa linea, vogliamo superare una situazione di mera propaganda elettorale, coinvolgendo tutta la popolazione, sia chi ha già meditato la propria scelta elettorale, sia chi non ha ancora deciso, perché possano avere uno strumento in più per informarsi in maniera libera, consapevole e trasparente. Per questo lancio la proposta di un confronto a Manola Gruppi di “Per Pontenure si può fare” e Medardo Zanetti di “Pontenure per te – centrodestra civico”, augurandomi che possano accogliere l’invito all’incontro entro l’ultima settimana prima delle elezioni, in un giorno da fissare assieme, con modalità condivise, moderato da un giornalista scelto di comune accordo”.

“Mi piacerebbe in particolare, se la proposta fosse accolta, che partecipassero davvero tutti i pontenuresi per ascoltare le loro proposte ed esigenze, così come le loro rivendicazioni, spesso rimaste inascoltate in questi lunghi decenni di un’amministrazione che si è distinta per chiusura e distanza con i cittadini”.

Rispetto all’amministrazione uscente, infatti, Dotti osserva come “I nostri volti nuovi implicano sì tante cose da imparare, ma sono anche la sola vera speranza di cambiamento e innovazione. Come possiamo pensare che persone che occupano la stessa posizione da trent’anni abbiano ancora voglia di cambiare? Sarebbe già successo, non credete?”.

L’intento è quindi quello di proporre un’occasione ai cittadini di “fare chiarezza all’interno di un quadro politico molto frastagliato, anche all’interno delle stesse liste, in cui sono presenti posizioni e valori molto diversi fra loro, o candidati che non conoscono il nostro territorio perché non hanno mai fatto parte della comunità pontenurese”.

“Confido che l’invito venga accettato”, conclude Dotti, restando in attesa delle disponibilità dei due candidati. (nota stampa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.