Quantcast

“Ristrutturazione sottopasso Fiorenzuola, il progetto tra i finanziamenti europei?”

Più informazioni su

“Il progetto per la ristrutturazione del sottopassaggio di viale Corridoni a Fiorenzuola d’Arda (Piacenza) c’è, a questo punto ci aspettiamo che la Regione, quanto prima, lo inserisca all’interno del piano di spesa dei Fondi europei”.

Il consigliere regionale piacentino della Lega, Matteo Rancan, sollecita con un’interrogazione, firmata anche da Giancarlo Tagliaferri (Fdi), la Giunta di viale Aldo Moro affinché inserisca la ristrutturazione del sottopassaggio di Fiorenzuola d’Arda all’interno del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014 – 2020.

“Si tratta di un’infrastruttura strategica – spiega l’esponente del Carroccio -, punto di passaggio situato in un’area strategica della cittadina. Nella zona, infatti, sono presenti lo stadio comunale di Fiorenzuola (velodromo Attilio Pavesi), la stazione ferroviaria e il nuovo ospedale. Il sottopassaggio necessita di lavori di sistemazione e ristrutturazione, finalizzati a garantire sia la sicurezza dei pedoni, sia quella degli automobilisti che attraversano quotidianamente il passaggio”.

“Il Fondo per lo sviluppo e la coesione (Fsc) insieme ai Fondi strutturali di investimento europei, rappresenta lo strumento finanziario principale attraverso il quale vengono attuate le politiche per lo sviluppo della coesione economica, sociale e territoriale” – sottolinea Rancan.

Nel 2017 il Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) ha assegnato 55 milioni a favore della Regione Emilia – Romagna – ricorda il consigliere del Carroccio. Nell’Accordo di programma tra la Presidenza del consiglio dei ministri, la regione Emilia – Romagna e la Città metropolitana di Bologna del 2017 sono ricomprese sia le risorse Fsc, relative al piano operativo, sia le ulteriori risorse Fsc programmate con i Piani operativi ed i Piani stralcio di competenza delle amministrazioni centrali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.