Santa Rita e Giro d’Italia, il 22 maggio il Comune chiude le scuole

Il 22 maggio – giorno di Santa Rita – scuole chiuse su tutto il territorio comunale di Piacenza per il passaggio del Giro d’Italia.

La concomitanza dei due eventi, infatti, porterà a numerose limitazioni al traffico – le strade interessate dal passaggio dei ciclisti verranno chiuse, impedendo il servizio di trasporto scolastico – e a problemi alla viabilità nella zona sud-est della città, a causa della consueta cerimonia di benedizione degli automobilisti.

Lo dispone un’ordinanza del sindaco di Piacenza, Patrizia Barbieri, pubblicata sull’albo pretorio del Comune. Il provvedimento accoglie, di fatto, la proposta avanzata dal prefetto Maurizio Falco.

Prefetto, sindaci interessati dall’itinerario delle due manifestazioni e presidente della Provincia hanno quindi deciso all’unanimità “che tenuto conto delle oggettive difficoltà di vigilanza e di organizzazione dei servizi di trasporto e di assistenza alla mobilità che si verificheranno su tutta la viabilità ordinaria e autostradale, l’attività scolastica nell’intera giornata del 22 maggio sia sospesa“. Ricordiamo che il Giro d’Italia era già transitato a Piacenza nel 2017.

La tappa piacentina del Giro d’Italia 2019 – La popolare corsa ciclistica, giunta all’edizione numero 102, transiterà nella nostra provincia nel corso dell’11esima tappa, la Carpi – Novi Ligure (206 km), in programma mercoledì 22 maggio.

Tappa pianeggiante – viene descritta sul sito della manifestazione – che attraverserà la pianura Padana fino alle prime pendici dell’Appennino Ligure. La carovana in rosa, arrivando da Fidenza, transiterà nei comuni di Fiorenzuola, Cadeo, Piacenza, Rottofreno, Castelsangiovanni per poi proseguire il percorso in direzione Stradella. Nel piacentino il passaggio è previsto indicamente tra le ore 14 e le 15.

Piacenza torna così ad ospitare il Giro dopo il passaggio di due anni fa nell’edizione del centenario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.