Piace, buona la prima: Imolese ko, decidono Bertoncini e Ferrari. Finale a un passo VIDEO foto

Più informazioni su

Buona la prima per il Piacenza che dopo 25 giorni di stop inizia i playoff con una prova autoritaria imponendosi per 2-0 sul campo dell’Imolese. Decidono le reti di Bertoncini in avvio di gara e di Ferrari nella ripresa al termine di un contropiede magistrale: un successo che mette decisamente in discesa la doppia sfida che vale la finale. Domenica sera il ritorno al Garilli.

LA PARTITA – Franzini sceglie il tridente Di Molfetta-Ferrari-Terrani e schiera Marotta dal primo minuto. Nell’Imolese in avanti gioca la coppia Rossetti-De Marchi, mentre Lanini parte dalla panchina. Avvio in equilibrio, al 10’ la prima emozione con la conclusione dal limite di Bensaja che chiama Fumagalli alla deviazione in corner.

Passano altri quattro minuti e il Piacenza è già in vantaggio: cross perfetto di Barlocco che premia l’inserimento in area di Bertoncini, il cui destro batte Rossi. La squadra di Franzini controlla la gara e colleziona calci d’angolo, ma rischia quando Rossetti non arriva per un soffio in scivolata sul tiro cross di De Marchi. Al 40′ bella giocata di Marotta, cross per il controllo di Di Molfetta la cui girata si spegne sopra la traversa. Nel finale i padroni di casa tornano a spingere e per due volte De Marchi va al colpo di testa senza trovare la porta.

In avvio di ripresa Dionisi si gioca la carta Lanini per Rossetti e il neo entrato mette i brividi al Piacenza al 60’, quando la sua conclusione dall’interno dell’area, dopo un cross di Gargiulo deviato, finisce di pochissimo a lato. Risponde il Piacenza con Nicco, che prova una bella conclusione al volto senza trovare la porta. L’Imolese preme, il Piacenza punge sulle ripartenze e al 69’ grazie a un contropiede da manuale raddoppia: è Nicco ad avviare l’azione, palla larga per Di Molfetta che crossa sul secondo palo per Ferrari che in scivolata insacca: 0-2.

Il raddoppio spegne l’Imolese, che di fatto non sarà più pericolosa dalle parti di Fumagalli. Franzini inserisce Perez e Corradi per Ferrari e Di Molfetta, i suoi controllano la partita e portano a casa un successo prezioso che vale un passo importante verso la finale. La festa finale è con i tanti tifosi giunti da Piacenza che hanno sostenuto la squadra per tutta la gara. Ora testa al ritorno.

LA SQUADRA E’ CARICA, IL SOGNO CONTINUA – Il COMMENTO di Luigi CariniIl Piacenza espugna il “Nereo Galli” di Imola e mette una seria ipoteca sull’accesso alla finale contro la vincente Tra Trapani e Catania con in palio la promozione in serie B.
 La vittoria dei biancorossi ha sanzionato una superiorità tecnico, tattica ed atletica dei ragazzi di Franzini, ancora una volta encomiabili sul piano della generosità e della dedizione.


L’importanza della posta in palio e le condizioni meteorologiche (pioggia violenta per tutto il match) non conciliavano con lo spettacolo, e la partita, in verità, non ha entusiasmato anche se la superiorità del Piacenza – emersa solo a tratti ed in alcune trame elaborate e ben congeniate in azioni di rimessa che ne hanno legittimato il risultato – è stata palese per tutti i 90’. 
Anche l’andamento della partita, poi, ha indubbiamente agevolato la disposizione tattica dei biancorossi, che andati quasi subito in vantaggio hanno potuto giocare secondo gli schemi più congeniali, controllando senza eccessivi patemi l’avversario e concedendogli soltanto un paio di conclusioni di testa, risparmiando a Fumagalli un lavoro oltre l’ordinaria amministrazione.


Molto bella, invece, l’azione del secondo gol biancorosso, costruita sull’asse Nicco – Di Molfetta e conclusa con una rasoiata del bomber Ferrari, ancora una volta autore di una pregevole partita che ha confermato l’eccellente organizzazione di gioco della formazione di Franzini, non sempre spettacolare ma sempre efficace e capace imporsi all’avversario.

Sul piano individuale lodi per tutti, pur con qualche sbavatura (dovuta anche alla pesantezza del terreno) Bertoncini, Di Molfetta e Nicco qualcosa in più, come per Della Latta la cui qualità non è stata pari all’enorme quantità. 
In proiezione futura il Piacenza non dovrebbe avere eccessive difficoltà a superare il turno domenica sera al Garilli (l’unico pericolo sarebbe quello di prendere sotto gamba la partita) e prepararsi nel miglior dei modi alla sfida che vale una stagione.

Da Imola sono arrivate positive ed incoraggianti indicazioni: la squadra è ben carica. In futuro recupererà Corradi e molto probabilmente Sestu, ma è tutto il complesso a suggerire ottimismo. Il sogno continua.


LA SINTESI da ElevenSports

Imolese – Piacenza 0-2

Imolese: Rossi (c); Sciacca, Checchi, Carini, Fiore (dal 85’ Varutti); Bensaja (dal 85’ Valentini), Carraro, Gargiulo; Belcastro (dal 36’ Mosti); Rossetti (dal 46’ Lanini), De Marchi (dal 65’ Cappelluzzo). All. Dionisi (a disp. Turrin, De Gori, Tissone, Varutti, Valentini, Cappelluzzo, Giannini, Zucchetti, Lanini, Boccardi, Giovinco, Mosti).

Piacenza: Fumagalli; Corsinelli, Bertoncini, Pergreffi (c), Barlocco; Nicco, Della Latta, Marotta; Di Molfetta (dal 85’ Corradi), Ferrari (dal 75’ Perez), Terrani. All. Franzini (a disp. Calore, Calzetta, Sylla, Cauz, Silva, Corradi, Corazza, Mulas, Bachini, Perez).

Arbitro: Alberto Santoro (assistenti Pietro Lattanzi e Mattia Massimino; quarto ufficiale Marco D’Ascanio).

Marcatori: 14’ Bertoncini, 69’ Ferrari

Ammoniti: 44’ Carini, 72’ Mosti, 74’ Della Latta

Recupero: 1’ e 4’.

Semifinali andata – Il quadro dei risultati
Imolese-Piacenza 0-2

FeralpiSalò-Triestina 1-1

Catania-Trapani 2-2

Arezzo-Pisa 2-3

LA CRONACA

94′ – Triplice fischio a Imola: Piacenza batte Imolese 2-0 con le reti di Bertoncini e Ferrari

90′ – Quattro minuti di recupero

88′ – Pegreffi di testa su corner di Corradi, palla a lato

85′ – Doppio cambio nell’Imolese: entra Varutti per Fiore e Valentini per Bensaja. Nel Piacenza esce Di Molfetta, sostituito da Corradi

75′ – Primo cambio nel Piacenza: esce Ferrari per Perez

74′ – Cappelluzzo di testa, pallone fuori. Ammonito Della Latta

72′ – Cartellino giallo per Mosti

69′ – Raddoppio Piacenza: contropiede da manuale dei biancorossi orchestrato da Nicco che allarga per Di Molfetta, cross sul secondo palo per Ferrari che in scivolata insacca: 0-2

67′ – Ancora Lanini prova la girata in area, pallone alto sopra la traversa

65′ – Secondo cambio per l’Imolese: De Marchi lascia il posto a Cappelluzzo

62′ – Nicco prova il tiro dopo un campanile di Bensaje, bella conclusione ma palla alta

61′ – Azione in velocità del Piacenza che libera Terrani: la sua conclusione dal limite è respinta

60′ – Occasione Imolese: cross di Gargiulo deviato, la palla arriva a Lanini che prova la conclusione all’interno dell’area, pallone a lato di poco

55′ – Primi dieci minuti nel secondo, nessuna emozione. I biancorossi controllano la gara

Via alla ripresa: nell’Imolese subito dentro Lanini per Rossetti

46′ – Termina dopo un minuto di recupero il primo tempo: Piacenza meritatamente in vantaggio per 1-0, decide la rete di Bertoncini in avvio. Partita gradevole, con i padroni di casa che si sono fatti vedere nel finale in un paio di occasioni con De Marchi

45′ – Ancora De Marchi di testa, conclusione a lato

43′ – Seconda occasione per l’Imolese che costruisce una bella azione: Sciacca crossa per il colpo di testa di De Marchi, pallone sopra la traversa

40′ – Bella giocata del Piacenza: Marotta va sul fondo e mette in mezzo per Di Molfetta che controlla e si gira: conclusione alta

37′ – Colpo di testa di Della Latta su calcio d’angolo, pallone fuori. Aumenta d’intensità la pioggia

35′ – Nicco va alla conclusione dal limite, palla deviata in angolo. Nell’Imolese problemi per Belcastro, sostituito da Mosti

29′ – Marotta scarica per Della Latta che dal limite svirgola: pallone addirittura in fallo laterale

23′ – Prova a farsi vedere l’Imolese, Belcastro va alla conclusione dal limite, respinta da un difensore biancorosso

20′ – Punizione dalla destra di Della Latta, la palla vine rinviata dalla difesa: sugli sviluppi conclusione dalla distanza del Piacenza che finisce a lato

13′ – Piacenza in vantaggio: cross di Barlocco per l’inserimento di Bertoncini che in area di piatto batte Rossi

10′ – Ci prova Bensaja dal limite, Fumagalli in corner

5′ – Il primo tiro della gara è dell’Imolese, ma la conclusione di Sciacca finisce altissima

2′ – Subito corner per il Piacenza, sugli sviluppi l’arbitro vede un fallo in attacco

1′ – Si parte a Imola sotto la pioggia, pallone per i padroni di casa

Formazioni

Imolese: Rossi; Sciacca, Checchi, Carini, Fiore; Bensaja, Carraro, Gargiulo; Belcastro; Rossetti, De Marchi. A disp. Turrin, De Gori, Tissone, Varutti, Valentini, Cappelluzzo, Giannini, Zucchetti, Lanini, Boccardi, Giovinco, Mosti. All. Alessio Dionisi.

Piacenza: Fumagalli; Corsinelli, Pergreffi, Bertoncini, Barlocco; Marotta, Della Latta, Nicco; Di Molfetta, Ferrari, Terrani. A disp. Calore, Calzetta, Sylla, Cauz, Silva, Corradi, Corazza, Mulas, Bachini Perez. All. Arnaldo Franzini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.