Soppalco Carmine, Sgarbi in Procura “Intervento inaccettabile e sbagliato”

Soppalco chiesa del Carmine, Vittorio Sgarbi si reca in Procura per depositare un esposto, condividendo le perplessità sul restauro avanzate nei mesi scorsi da Italia Nostra.

Vittorio Sgarbi in Procura

Il celebre critico d’arte non contesta la nuova destinazione d’uso dell’edificio, ma censura decisamente alcuni interventi realizzati al suo interno, come il famoso soppalco. Una struttura fissa, non mobile, che snaturerebbe l’identità artistica dell’ex chiesa.

“Questo è un intervento sbagliato, inaccettabile e umiliante per l’edificio” dice Sgarbi.

Il celebre critico d’arte, accompagnato dalla presidente del Rotary Piacenza Sant’Antonino, Maria Grazia Sabato, si è poi recato in visita alla mostra dell’artista piacentina Paola Foppiani, allestita all’interno degli suggestivi spazi dell’ex Chiesa del Carmelo in via Nova.

Paola Foppiani e Vittorio Sgarbi
Paola Foppiani e Vittorio Sgarbi

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.