PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Valli Tidone e Luretta in bicicletta, via libera al progetto di cicloturismo”

Nota di Wendalina Cesario, consigliere Castel San Giovanni delegato per Destinazione Turistica Emilia

Il turismo riveste un ruolo fondamentale nello sviluppo di un territorio. Castel San Giovanni è stato uno dei primi Comuni della provincia piacentina ad aderire e a credere nell’ente di area vasta Destinazione Turistica Emilia con il chiaro obiettivo di sviluppare, promuovere e valorizzare il nostro territorio.

Il primo progetto operativo e finanziato dalla Dte è rappresentato dall’Infopoint Val Tidone Val Luretta gestito dalla Proloco di Castel San Giovanni. L’Infopoint è diventato punto di riferimento turistico per queste due valli del piacentino grazie alla realizzazione di una serie di iniziative volte a incrementare turisticamente la visibilità del territorio.

Un territorio ricco di molteplici risorse che però spesso non risultano organizzate. In questo contesto si inserisce per l’appunto la gestione coordinata del nostro Infopoint che ha l’importante compito di creare reti trasversali tra enti locali e soggetti operanti nel campo della promo-commercializzazione turistica. Sono state sostenute azioni e iniziative con lo scopo di garantire una riqualificazione dell’offerta turistica come ad esempio il mercato a km 0.

Il fenomeno turistico ci sta sorprendendo positivamente poiché la domanda è in costante crescita. La vacanza non è più il semplice periodo di rigenerazione dal lavoro, ma è diventata una componente importante del nostro percorso di vita. In questo senso è stato costruito il secondo progetto turistico denominato “Valli Tidone e Luretta in bicicletta”.

Il progetto è stato accolto e cofinanziato dalla Dte e verrà sviluppato in sinergia con le amministrazioni della Val Tidone, con privati legati al settore turistico e con le associazioni di volontariato locali. Il cicloturismo legato a quello enogastronomico registra una crescita di mercato importante che da quel particolare input al turista per muoversi verso queste mete.

La nostra offerta si indirizzerà non solo agli “sportivi della bicicletta”, ma anche alle famiglie, a gruppi di persone, ai giovani, agli studenti e ai singoli turisti che sono attratti da un approccio esplorativo, di curiosità, naturalistico, avventuroso ma anche culturale, artistico.

L’idea è quella di proporre delle alternative di itinerari, in base alle diverse esigenze di chi si appresta a parteciparvi, che portino alla scoperta delle nostre valli. In ogni itinerario ci sarà la possibilità di scegliere delle tappe che riguarderanno visite culturali ( in particolare ai numerosi Castelli) e visite enogastronomiche che permetteranno di conoscere e degustare le nostre note eccellenze.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.