Quantcast

Al Polisportivo la Comunità Islamica di Piacenza chiude il Ramadan fotogallery

Si è chiuso al Polisportivo di Piacenza il Ramadan con l’Eid al Fitr, la seconda festività religiosa più importante della cultura islamica, che viene celebrata alla fine del mese lunare di digiuno.

I fedeli sono arrivati in gran numero da tutta la provincia, radunandosi nelle strutture coperte del centro sportivo, dove Sheykh Yaseen Alyafy, l’imam della Comunità Islamica di Piacenza ha celebrato la preghiera collettiva.

VIDEO – LA PREGHIERA COLLETTIVA PER LA FINE DEL RAMADAN 

Il Ramadan è il mese sacro del calendario lunare islamico dedicato alla preghiera e al digiuno durante le ore diurne. L’inizio di questo periodo del calendario islamico può essere verificato tramite complicati calcoli astronomici, anche grazie il reale avvistamento del primo spicchio di luna. Quest’anno, infatti, il mese è iniziato con la Luna nuova, per oltre 2 milioni e mezzo di musulmani in Italia, il 4% della popolazione, e per oltre un 1,8 miliardi nel mondo.

Secondo la tradizione, è durante il Ramadan che l’arcangelo Gabriele dettò al profeta Maometto le sure del Corano. E l’osservanza del digiuno, sawm, che è stato praticato durante l’ultimo mese è uno dei cinque pilastri dell’Islam, insieme alla professione di fede, all’elemosina, al pellegrinaggio alla Mecca e alla preghiera quotidiana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.