Baseball, per il Piacenza pareggio con rammarico ad Avigliana

Più informazioni su

Buon pareggio, non senza rammarico, per il Piacenza Baseball, che nel recupero della prima giornata ad Avigliana perde 8-4 Gara 1 e poi si aggiudica 12-4 Gara 2.

La squadra nel complesso è piaciuta, anche se a pesare sono state al mattino due brutte riprese, la terza e la quarta, che da sole hanno compromesso una situazione che lasciava presagire buone possibilità.

GARA 1 – Al mattino la partita, nelle sue fasi iniziali, è nel segno di un Piacenza desideroso di imporsi e capace al terzo attacco di portarsi sul 3-0 foriero di ottimi propositi. A basi piene (doppio di Minoia, base a Cetti e singolo di Molina) ci pensano Juaquin, con una battuta interna, e Calderon, singolo più errore, a generare un vantaggio più che meritato.

Purtroppo di lì a poco Sanna smarrisce il controllo ed il suo rilievo Ettami non fa meglio: il risultato è che Avigliana ne fe sette e per Piacenza il match diventa assai complicato. Macak riprende possesso del mound, ma i tentativi di rimonta dei biancorossi si esauriscono sempre sul nascere. Al 6° un punto per pare e poi nulla più e per Piacenza cala il sipario su una partita dalla quale era lecito attendersi di meglio.

GARA 2 – Al pomeriggio le cose si mettono bene a partire dal 4° inning per rimanere tali fino all’epilogo. La garanzia porta il nome di Gianfranco Fioretti, atteso dalle prova del nove dopo troppe performance opache e capace di giganteggiare. Il pitcher di origini venezuelane non conosce pause per sette riprese, mette a segno undici eliminazioni al piatto consentendo ai suoi compagni di giocare in scioltezza e gestire il vantaggio.

A partire dal 3° inning il Piacenza segna per cinque attacchi consecutivi, con 10 valide in totale tra cui un doppio per Juaquin. Fioretti lascia un parziale di 7-1 ai rilievi e quando al 9° il line-up di Nieves trova altri 5 punti (5 singoli e doppio di Gardenghi) per Avigliana cala la sera. Alla fine Piacenza porta a casa il minimo sindacale ma con incoraggianti segnali di ripresa che, se ulteriormente concretizzati, potrebbero sul serio risollevare una classifica che al momento continua a rimanere complicata.

GARA1  

PIACENZA  0-0-3-0-0-1-0-0-0    4

AVIGLIANA 0-0-4-3-0-1-0-0-R  12

Formazione: Minoia 2b, Cetti ec, Molina ed, Juaquin ss, Calderon 1b, Gardenghi ric, Pinoia es (Naccarella), Casana dh, Caimmi 3b. Lanciatori: Sanna (rl 2.2 bv3 k2 bb4 pgl4), Ettami (rl0.1 bv0 k0 bb3 pgl3), Macak (rl5 bv2 k5 bb0 pgl0).

GARA2

PIACENZA 0-0-1-2-1-1-2-0-5   12

AVIGLIANA 0-0-1-0-0-0-0-2-1   4

Formazione: Minoia 2b, Chacon 3b, Cetti ec, Juaquin ss, Calderon 1b (Borlini), Gardenghi ric (Gambini), Molina ed, Pinoia es (Naccarella), Casana dh (Imberti). Lanciatori: Fioretti (rl7 bv2 k11 bb2 pgl0), Rossi M. (rl1 bv4 k0 bb0 pgl2), Lambri (rl1 bv2 k1 bb1 pgl1).

ALTRI RISULTATI: Poviglio-Junior Parma 2-0 (10-9; 8-7), Crocetta Parma-Milano 1-1 (1-5; 16-6), Codogno-Fossano 2-0 (16-6; 17-5).

CLASSIFICA: Codogno 900 (10-9-1), Poviglio  800 (10-8-2), Milano 600 (10-6-4), Crocetta 556 (9-5-4), Junior 444 (9-4-5), Fossano 300 (10-3-7), Piacenza 250 (8-2-6), Avigliana 100 (10-1-9).

GIOVANILI – Continua il buon momento degli Under 12 biancorossi che espugnano Langhirano di stretta misura (11-10) dopo sei innings che definire altalenanti è poca cosa. Contro ogni pronostico il Piacenza ha dovuto sudare più del previsto, rimontando per ben due volte i padroni di casa. In vantaggio 5-4 a metà gara, i piacentini si sono ritrovati sotto 8-7 prima dell’ultima frazione e proprio nel finale hanno trovato lo spunto per ribaltare definitivamente a loro favore la situazione.

Continua così la rincorsa ai play-off, raggiungibili anche col secondo posto nel girone; il prossimo impegno è fissato per sabato al Montesissa contro Collecchio (Pr).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.