Bertuzzi trovato senza vita nel camper in fiamme a Travo

Tragica fine per Gian Paolo Bertuzzi, il 64enne piacentino che si era allontanato dalla propria abitazione il 31 maggio scorso ed era stato rintracciato alcuni giorni dopo in un campeggio in provincia di Chieti.

Nella notte tra sabato e domenica 16 giugno il suo camper è stato trovato sulla Statale 45, fuori strada e avvolto dalle fiamme. All’interno il corpo carbonizzato di Bertuzzi.

L’incidente – i cui contorni sono al vaglio dei carabinieri di Rivergaro giunti sul posto insieme ai vigili del fuoco – è avvenuto dopo le 2 e 30 all’altezza di Casino Agnelli di Travo.

Il camper con ogni probabilità ha preso fuoco sul ciglio della strada e Bertuzzi sarebbe rimasto imprigionato al suo interno senza scampo.

Dai segni sull’asfalto lasciati dal mezzo – che era diretto da Bobbio in direzione Piacenza – l’incendio potrebbere essersi sviluppato quando si trovava ancora in movimento.

Il corpo del conducente è stato rinvenuto all’interno del camper, al posto guida, il che lascerebbe intendere che l’uomo non è uscito dal mezzo per sfuggire alle fiamme. Potrebbe pertanto aver avuto un malore o aver perso i sensi in seguito ad un urto.

All’interno del camper sono state trovate due taniche contenenti materiale infiammabile che hanno favorito il diffondersi dell’incendio.

La salma dell’uomo è a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’esame autoptico. Le indagini dovranno chiarire le circostanze della tragedia.

La vicenda di Bertuzzi, scomparso da casa per alcuni giorni, era salita alla ribalta delle cronache nazionali e di lui si era occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto?”. Dopo alcuni giorni era stato trovato col suo camper in un campeggio in provincia di Chieti.

IN AGGIORNAMENTO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.