Bimba si perde sul mercato: una brioche col sindaco e poi a casa accompagnata dalla polizia

Più informazioni su

Vicenda a lieto fine per una bimba di 4 anni che sabato mattina si è allontanata da casa arrivando fino al mercato cittadino.

Sono state due signore piacentine a incontrare la piccola, di origine ivoriana, che si aggirava sola soletta tra i banchi. La bambina era ben vestita e curata, e parlava perfettamente italiano. E’ stata quindi accompagnata al posto di guardia della polizia municipale, sotto palazzo Gotico, per rintracciarne i genitori.

In quel momento è scesa dal suo ufficio il sindaco Patrizia Barbieri, alla quale la piccola si è subito avvicinata. Il primo cittadino ha accompagnato la bimba a mangiare una brioche in un bar, chiedendo nel frattempo l’intervento della Questura e contattando il questore Pietro Ostuni. Sul posto è quindi arrivato il personale della divisione anticrimine e della squadra mobile, insieme alle volanti.

A loro la piccola ha riservato la stessa accoglienza calorosa, abbracciando anche una vettura della polizia, spiegando l’accaduto: rimasta sola in casa con il papà, approfittando di un momento di distrazione di quest’ultimo era andata in cerca della mamma, uscita per una commissione con la sorellina più piccola. Non solo, la bimba ha detto di saper tornare a casa da sola: così, mano nella mano con un’agente donna, è rientrata nella sua abitazione dove i genitori agitatissimi la stavano già cercando in strada.

“Questo è un esempio – ha voluto sottolineare il capo di gabinetto della Questura Filippo Sordi Arcelli Fontana – di come la polizia offra un servizio di vicinanza e di soccorso pubblico ai cittadini”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.