PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bobbio, viaggio alla scoperta dei capolavori del ‘900 della Collezione Mazzolini

Sabato 15 giugno (ore 16) tornano le visite di “Piacenza da Scoprire” con la tappa “Bobbio contemporanea” nel «Museo Collezione Mazzolini» di Bobbio.

Sarà un viaggio alla scoperta di uno dei tesori artistici della città: la Collezione donata da Rosa Mazzolini, situata nell’antica Abbazia di Bobbio, fulcro per la costituzione di un Museo di Arte del Novecento, il Museo MCM.

La collezione comprende lavori di artisti autorevoli come Enrico Baj, Renato Birolli, Carlo Carrà, Massimo Campigli, Giuseppe Capogrossi, Giorgio De Chirico, Filippo De Pisis, Ottone Rosai, Lucio Fontana, Achille Funi, Piero Manzoni (ora a Kronos), Mario Nigro, Giò Pomodoro, Mario Sironi, solo per citarne alcuni.

La visita farà una successiva tappa allo studio-pensatoio di Pino Ballerini, celebre pittore, scultore e poeta nativo del luogo.

INFO PREZZI E PRENOTAZIONI – L’appuntamento è allo Iat “Bobbio e Val Trebbia” di Piazza San Francesco (Bobbio) alle ore 16 di sabato 15 giugno. La visita prevede un contributo di 6 euro (4 ridotto). È necessario prenotarsi al 3405492188. La visita partirà raggiunto un numero minimo di partecipanti.

“Piacenza da Scoprire” è un’idea di Cooltour Piacenza e Kronos – Museo della Cattedrale di Piacenza. La visita “Bobbio contemporanea” nasce in collaborazione con l’Associazione Quinto Quarto Pino Ballerini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.