Quantcast

Caruso si dimette. In carcere si avvale della facoltà di non rispondere

Erano attese e le dimissioni di Giuseppe Caruso da presidente del consiglio comunale di Piacenza, e sono arrivate con una comunicazione dal carcere dove si trova rinchiuso.

Ecco la nota di Palazzo Mercanti: “Sono state preannunciate in data odierna le dimissioni di Giuseppe Caruso da qualsiasi carica ricoperta in seno al Comune di Piacenza, che saranno ufficialmente registrate non appena perverranno al protocollo del Comune”.

A Palazzo Mercanti sono arrivate le dimissioni da presidente del consiglio ma non ancora quelle da consigliere.

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia avvenuto in mattinata al carcere delle Novate a Piacenza Giuseppe Caruso si è avvalso della facoltà di non rispondere.

L’accusa è di associazione mafiosa, truffa aggravata, estorsione in concorso e corruzione. I fatti contestati risalirebbero al 2015, quando Caruso non aveva incarichi pubblici, e si sarebbero tenuti al di fuori della provincia di Piacenza.

Lunedì il consiglio comunale si riunirà a Palazzo Mercanti per eleggere il nuovo presidente dell’assemblea.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.