Caruso “sospeso” dal Prefetto, lunedì il consiglio comunale elegge il successore

Lunedì pomeriggio l’assemblea di Palazzo Mercanti eleggerà il successore di Giuseppe Caruso nel ruolo di presidente del consiglio comunale di Piacenza.

E voterà anche la sua surroga da consigliere, visto che per questa carica è arrivata la sospensione temporanea da parte della Prefettura di Piacenza, sulla scorta della “Legge Severino”. I lavori inizieranno alle 16 fino ad esaurimento. La convocazione è stata spedita e firmata dal vice presidente Sergio Dagnino nel pomeriggio di venerdì, l’ultimo giorno utile per convocare la seduta.

Dunque, alle dimissioni da presidente dell’aula, arrivate nel pomeriggio di giovedì, per Caruso, rinchiuso nel carcere delle Novate dopo l’arresto nell’ambito dell’operazione contro la ‘ndrangheta, si aggiunge la sospensione dalla carica di consigliere, dalla quale non si era ancora dimesso. Verrà posta in votazione la surroga di Caruso con il primo dei non eletti di Fratelli d’Italia, Carlo Cerretti.

Lo scenario più probabile è che a succedere a Caruso alla carica di presidente del consiglio comunale sia un altro esponente di Fratelli d’Italia, senza alcuna discontinuità rispetto a quanto accaduto. In seno alla maggioranza del centrodestra pare non abbia proprio attecchito l’ipotesi di coinvolgere l’opposizione nella scelta del successore di Caruso.

Perderebbe quota invece la soluzione di offrire la poltrona a un esponente dei Liberali Piacentini, componente della coalizione spesso in dissenso con le scelte amministrative.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.