Sei Giorni, giovedì lo start. Le 20 coppie in gara

Scatta giovedì (6 giugno) la 22^ edizione della 6 Giorni delle Rose Internazionale al Velodromo “Attilio Pavesi” di Fiorenzuola d’Arda (Piacenza), che si concluderà martedì 11 giugno.

Come avviene dal 2013, le prove di classe 1 Uci (per uomini e donne, con punti in palio per la qualificazione a Mondiali e Olimpiadi) si alterneranno a quelle della tradizionale 6 Giorni, con 20 coppie in lizza per iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro.

Ci saranno i detentori del titolo, gli azzurri Liam Bertazzo e Francesco Lamon, che correranno con la maglia della Rossetti Market. I due, campioni europei in carica nell’inseguimento a squadre, dovranno vedersela con un’agguerrita concorrenza, in primis quella dei neozelandesi Campbell Stewart (iridato in carica nell’omnium) e Aaron Gate (già campione del mondo nella stessa specialità), che correranno con la casacca della Bussandri.

I cileni Cabrera e Penaloza, campioni panamericani della madison, vestiranno la maglia della Rosti, mentre gli svizzeri Tristan Marguet e Thery Schir, sempre protagonisti negli ultimi anni, difenderanno i colori della GM Termosanitari. Correranno ancora per la Pavinord i fratelli greci Christos e Zafeiris Volikakis, i grandi favoriti per le prove del giro lanciato, mentre l’altra coppia azzurra, composta da Davide Plebani (bronzo quest’anno al mondiale dell’inseguimento individuale) e Michele Scartezzini, avrà la maglia arancione del Salumificio La Rocca.

Numero 20 (Top Forex) per la coppia russa formata dall’ex iridato della corsa a punti Artur Ershov e Maxim Piskunov. C’è anche il campione del mondo Juniores (nel 2017) Daniel Babor, ceco, che vestirà la maglia Ramenzoni insieme al connazionale Ludek Lichnovsky. Occhio anche alle possibili sorprese: in passato la 6 Giorni delle Rose ha portato alla ribalta molti giovani che hanno poi saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano a suon di medaglie in mondiali o campionati continentali.

Sei giornate di gare dunque tutte da seguire, sempre con ingresso gratuito e con la novità che, la domenica, si gareggerà il pomeriggio e non la sera, per lasciare spazio ad un evento, nella vicina Castell’Arquato, in onore del compositor Luigi Illica, a cui questa 6 Giorni delle Rose è dedicata.

Programma e informazioni su www.fiorenzuolatrack.it

LE 20 COPPIE IN GARA (il primo nome ha numero nero, il secondo ha numero rosso)

1 Dzanis Mazur – Uladzislau Tsimoshyk (BLR) ACEF
2 Liam Bertazzo – Francesco Lamon (ITA) ROSSETTI MARKET
3 Antonio Cabrera – Felipe Penaloza (CHI) ROSTI
4 Tristan Marguet – Thery Schir (SUI) GM TERMOSANITARI
5 Arne Birkemose – Anders Fynbo (DEN) FERRI
6 Davide Plebani – Michele Scartezzini (ITA) LA ROCCA
7 Filip Prokopyszyn – Damian Slawek (POL) ALU TECNO
8 Campbell Stewart – Aaron Gate (NZL) BUSSANDRI
9 Christos Volikakis – Zafeiris Volikakis (GRE) PAVINORD
10 Daniel Babor – Ludek Lichnovsky (CZE) RAMENZONI
11 Loic Perizzolo – Alex Vogel (SUI) ECO CONSUL
12 Vitaliy Hryniv – Roman Gladysh (UKR) IL RINTOCCO
13 Juan I. Curuchet – Facundo Lezica (ARG) METRONOTTE
14 Matteo Donegà – Davide Finatti (ITA) TRONI’S EVENTS
15 Szymon Krawczyk – Daniel Staniszewski (POL) INSIDE
16 Volodymir Dzus – Theocharis Tsiantos (GRE) PADANA IMPIANTI
17 Martin Ricard – Alejandro Sanchez (ESP) ASSIPRIME
18 Nicolas Pietrula – Ondrej Vendolsky (CZE) TERME DI LUHAČOVICE
19 Kanstantsin Bialiauski – Ivan Shakalets (BLR) ARDA NATURA
20 Artur Ershov – Maxim Piskunov (RUS) TOP FOREX

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.