Quantcast

Giro d’Italia in 10 pizze con Eataly e Slowfood fotogallery

Giro d’Italia in 10 pizze con Eataly e Slow Food.

Pizze speciali, con ingredienti dei presidi Slow Food delle 10 città che ospitano la pizzeria di Eataly, protagoniste della degustazione che si è tenuta, nella serata del 4 giugno, nella sede dello Stradone Farnese a Piacenza.

Elemento comune, lo speciale impasto di Eataly, realizzato seguendo 4 punti cardinali: filiera, lavorazione, leggerezza, democraticità.

A guidare gli ospiti in un questo viaggio del gusto sono stati Francesco Pompilio, capo dei maestri pizzaioli di Eataly, Raffaele Fratto, responsabile sede di Eataly Piacenza e Davide Rovati, vice presidente regionale Slow Food.

Ecco quindi le 10 pizze proposte: la classica margherita di Eataly, con la polpa 100% italiana “Antonella”, fiordilatte Bosco Gerolo, olio extravergine Roi, la “Roma” bianca con pecorino cardofiore Gennargentu, mozzarella di bufala Il Parco, susaniella di Viterbo Coccia Sesto, olio evo Sabina Dop La Mola, la “Milano”, bianca con fiordilatte Miracolo a Milano, pannerone di Lodi Carena, carpaccio di bresaola Paganoni, olio evo del Garda Dop Avanzi, la “Torino e Pinerolo” bianca con fiordilatte Bosco Gerolo, Montebore Vallenostra, patate, olio evo Roi, la “Piacenza” bianca con fiordilatte Bosco Gerolo, caciotta tenera Valsamoggia, mariola Salini, olio evo Dop Terra di Brisighella, la “Genova” bianca con fiordilatte Bosco Gerolo, toma di pecora brigasca Il castagno, acciughe dissalate, basilico genovese, olio evo Roi, la “Forlì” con polpa 100% italiana Antonella, fiordilatte Bosco Gerolo, squacquerone, salsiccia di mora romagnola Zivieri, rucola, olio evo Terre di Brisighella, la “Trieste” focaccia con prosciutto crudo San Daniele e montasio fresco, la “Firenze” bianca con fiordilatte Bosco Gerolo, mortadella di Prato Marini, pecorino toscano dop Il Fiorino, cipolla caramellata Certaldo, e per finire la “Bari”, bianca con fiordilatte Bosco Gerolo, burrata Il Parco, capocollo di Martina Franca Santoro, pomodorini di Torre Guaceto confit, olio evo “De Carlo”.

Promozione del territorio anche nelle birre proposte come accompagnamento, con le “bionde” e le “rosse” del birrificio La Buttiga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.