Quantcast

Le 100 domande cinofile più comuni, sabato incontro all’Accademia del Cane

Più informazioni su

Sono tanti gli errori che spesso involontariamente facciamo nel momento in cui abbiamo con noi un cane, l’errore più comune è quello di guardarlo come se fosse un bambino, di conseguenza aspettarci da lui segnali e reazioni comuni all’uomo.

Numerosissime le domande, i dubbi che possono sorgere nel momento in cui si decide di accogliere nelle nostre case un amico a quattro zampe: quanto deve durare la passeggiata, come scegliere il veterinario giusto, quante volte deve mangiare al giorno.

Un’occasione imperdibile per apprendere nozioni di base e soprattutto per trovare risposta alle più frequenti domande cinofile è quella di sabato 8 giugno, organizzata dall’Accademia del Cane di Piacenza.

Le 100 domande cinofile più comuni potranno trovare risposta grazie a Elisabetta Barbieri, che organizza l’incontro presso l’oratorio di Pittolo dalle ore 10 e 30 – 11 alle ore 14:30 -16:30.

L’iniziativa è aperta a tutti previa prenotazione al costo di 40 €.

Elisabetta Barbieri durante la giornata offre tutta la sua professionalità e competenza per tutti gli appassionati di cinofilia e per chi è inesperto ma vuole avvicinarsi al mondo del cane. 

Elisabetta inizia la sua formazione all’età di 23 anni, quando ha deciso di intraprendere gli studi di veterinaria in Irlanda, mossa dalla passione di aiutare gli animali.

Decide di non proseguire la carriera da veterinaria per diventare istruttrice cinofila, attività che le consente di assecondare la sua passione maggiore, ovvero svolgere l’attività di addestramento cinofilo.

Nel 2002 apre una sede per l’attività di pensionamento e addestramento cinofilo a Veano, poi fonda a Piacenza l’Accademia del Cane, dove offre numerosi servizi: gestione del cucciolo, conduzione del cane in città, socializzazione, problemi comportamentali, incontri didattici e sport cinofili.

Numeroso e vario il target clienti che si rivolge all’Accademia, dal pensionato che sceglie di avere un cane per compagnia al giovane che desidera un compagno per le proprie passeggiate.

Attraverso questa iniziativa Elisabetta Barbieri spera di coinvolgere e appassionare i proprietari di amici a quattro zampe alla cultura cinofila.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.