Quantcast

Le emozioni della natura raccontate con foto e poesie. Premiati i vincitori di “Basi Aperte” fotogallery

Più informazioni su

Momento di premiazioni per i vincitori del concorso “L’avventura continua nel racconto della tua esperienza”, a cui hanno partecipato le tante classi coinvolte nell’iniziativa “Basi Aperte“, che da 22 anni vede la collaborazione tra l‘associazione scout e le scuole del piacentino.

Sono stati più di un migliaio gli studenti piacentini e del lodigiano che quest’anno, grazie all’impegno di dirigenti scout, insegnanti ed esperti di vari settori e di tutti volontari, hanno avuto la possibilità di trascorre una giornata all’aria aperta per conoscere, apprezzare e studiare l’ambiente naturale ed alcuni aspetti della storia e delle tradizioni del piacentino.

Alle classi è stato proposto di raccontare attraverso foto, poesie o brevi scritti, le emozioni della giornata e fra chi ha partecipato sono stati scelti i migliori elaborati: quattro quelle vincitrici, premiate nella mattinata del 5 giugno dai membri del Settore Competenza Agesci nella sede piacentina del Politecnico di Milano. Una sacca contenente una bussola, un pallone e un libro sulla natura, il premio per i tre vincitori della sezione letteraria; mentre alla classe vincitrice nella sezione fotografica è stata regalata una cornice contenente le foto scattate durante la giornata passata con gli scout.

LE CLASSI VINCITRICI

Sezione Fotografica

1°PREMIO: CLASSE 3°A DELLA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO “ITAS RAINERI” – modulo “Alla scoperta dei crinali dell’Appennino”

MOTIVAZIONE: “Nell’insieme riescono a sfiorare tutti gli argomenti, e i linguaggi fotografici, seppur migliorabili, sono vari e creativi. Piacevole e sostenuta da una buona dose di fortuna l’immagine della farfalla (Macaone)

Sezione Letteraria

1° PREMIO SCUOLA PRIMARIA: CLASSE 4°C DELLA SCUOLA PRIMARIA DI PONTENURE – modulo “Il giusto gusto”

MOTIVAZIONE: “La classe ha raccontato in rima e con allegria l’incontro alla base di Spettine con puffi gastronomi, che hanno svelato loro i segreti per preparare gustose prelibatezze della cucina piacentina. Ai simpatici scolari si può perdonare qualche verso ancora da limare, perché hanno saputo raccontare l’emozione di infarinarsi le mani e preparare pasta e gnocchi per gli amici e gli insegnanti”.

1° PREMIO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO: CLASSE 1°B DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO “CALVINO” DI PIACENZA – modulo “Artisti di strada”

MOTIVAZIONE: “I resoconti, con stili diversi, riescono a ricreare con fantasia le emozioni della giornata. Le suggestioni vissute nell’attività svolta conducono a una nuova scoperta: alla base scout c’è tanto da esplorare, da fare e da imparare che per un giorno intero si può fare a meno del cellulare”.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA: CLASSE 1°B DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI SAN NICOLO’ – modulo “Il codice segreto della natura”.

MOTIVAZIONE: “Il racconto dell’esperienza vissuta dagli alunni nasce dalla originale bella idea di descrivere una immaginaria foto scattata durante la loro giornata di basi aperte”.

BASI APERTE Durante la 22esima edizione di “Basi Aperte” sono stati realizzati 21 moduli, a cui hanno partecipato 46 classi di 19 istituti scolastici, per un totale di circa 800 allievi delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. Coinvolti anche un centinaio di insegnanti.

Le attività sono state guidate da 95 capi scout, con la collaborazione della Pubblica Assistenza Valnure di Ponte dell’Olio e dei Carabinieri forestali.

I moduli realizzati sono i seguenti:

Alla Base scout di Spettine

“Il giusto gusto” – preparazione manuale di prodotti tipici: formaggio, gnocchi, pisarei e piadina

“Che importa se è un gioco” – sei tribù di pellerossa vanno alla ricerca del vecchio gufo realizzando zatterine, studiando mappe, costruendo oggetti decorativi

“I segni del cielo”- conoscenza dell’aerodinamica e costruzione aeromodelli, analisi della volta celeste e nozioni di astronomia

Artisti di strada – clownerie, giocoleria e acrobazie

“L’uomo del bosco” – ricerca e calco di tracce di animali, costruzione rifugi e accensione fuochi

“Vedere, fare, sapere” – alla scoperta di leggi della fisica e della geologia

“Be Prepared” – nodi di sicurezza, montaggio tende, primo soccorso

“Welcome to the scottish castle”- giochi, attività manuali, canti e danze della tradizione scozzese, tutto in inglese

“Il codice segreto della natura” – esplorazione nel bosco, accensione fuoco, montaggio rifugi

“L’armonia uomo e natura”- scoperta della natura, nozioni di primo soccorso

Orienteering – come leggere una cartina, come muoversi in montagna, gara di orienteering

“Una giornata ad Olimpia” – lettura della carta topografica e uso della bussola, giochi di movimento e gara di orienteering

 

Alla Colonia Caccialanza ( Base Scout ) di Lodi

La magia delle mani – realizzazione manuale di oggetti vari con materiali diversi riciclati

I misteri della cucina – preparazione di piatti della cucina tipica e del formaggio

 

A Piacenza

Scoprire la natura nella città – alla scoperta di parchi, giardini, tracce e siti storici nel centro antico di Piacenza

 

In Val Perino

Controcorrente – esplorazione delle cascate del Perino e del territorio circostante

 

Nel Parco del Trebbia

Sulle orme di Annibale – riviviamo giocando la battaglia fra Annibale e i Romani

 

Sul Monte Osero

Alla scoperta dei crinali dell’Appennino – esplorazione naturalistica sul crinale fra Val Nure e Val Perino

 

Nel Parco del Piacenziano

Sui calanchi del piacenziano – il sentiero del Rio Carbonaro alla ricerca di fossili e il Museo Geologico di Castell’Arquato

Il progetto ha visto il contributo della Fondazione di Piacenza e Vigevano e del Comune di Piacenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.