Lo sfogo del presidente Gatti: “Piacenza danneggiato, meritiamo rispetto”

Durissimo sfogo del presidente del Piacenza Marco Gatti al termine di Trapani – Piacenza, gara che ha decretato la promozione in Serie B dei siciliani.

“Faccio i complimenti al Trapani, ci è stato superiore e ha meritato la serie B – ha esordito Gatti, unico in casa Piacenza a presentarsi in sala stampa -, ma ora voglio parlare di quello che ci è successo dopo la partita vinta con l’Entella: ci sono state decisioni arbitrali che ci hanno danneggiato pesantemente, come il gol annullato a Nicco a Siena e il gol in fuorigioco in Entella – Carrarese, per arrivare ai due rigori – anche se il Trapani ha meritato la promozione – che non ci sono stati fischiati nella gara di andata”.

“Noi meritiamo rispetto, siamo una società sana e solida che ha lavorato bene e ha sempre mantenuto gli impegni, siamo una piazza importante con una grande tifoseria, non meritiamo assolutamente il trattamento che abbiamo avuto in queste partite”.

“E’ stato un campionato falsato, uno scandalo: ci sono squadre che non pagano gli stipendi, le regole devono essere uguali per tutti, non è possibile andare avanti in questo modo. Le promesse di riformare il campionato? Sono stufo di queste chiacchiere, abbiamo bisogno di fatti”.

Sull’immediato futuro: “Lunedì ci sarà il cda che era già fissato indipendente dal risultato di oggi, faremo le cose bene come abbiamo fatto in questi anni, non ho intenzione di mollare alla prima difficoltà, il prossimo anno ci saremo, orgogliosi e sempre più forti. Vogliamo ripartire dal mister, che per noi ha fatto benissimo”.

Il presidente biancorosso ha fornito aggiornamenti anche sulle condizioni di Davide Bertoncini, costretto ad un uscire dal campo in ambulanza dopo un violento scontro con il compagno di squadra Corradi a seguito del quale si sono vissuti attimi di grande apprensione: “Ha un forte trauma cranico e il labbro spaccato, resterà in osservazione in ospedale”.

Foto piacenzacalcio.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.