Niente B per il Trapani? Si “scalda” il Padova. Ma il club siciliano “Nessuna irregolarità”

Trapani fuori dai giochi per la prossima serie B? E’ l’ipotesi ventilata dall’edizione del 28 giugno della Gazzetta dello Sport: secondo quanto riportato sulla “rosea”, a causa di una documentazione incompleta si profila sempre più la possibilità di una mancata iscrizione al prossimo campionato cadetto per il club siciliano, conquistato nella doppia finale playoff di Serie C di qualche settimana fa ai danni del Piacenza.

Ciò che mancherebbe sarebbe un timbro sul documento fideiussorio necessario per completare l’iter di iscrizione. In ogni caso nessun ripescaggio per il Piacenza: il regolamento prevede infatti che sia il Padova, club retrocesso dalla Serie B l’anno scorso, la prima pretendente per il posto che rimarrebbe vacante.

Il club veneto – spiega sempre il quotidiano sportivo – è alla finestra e in queste ore ha deciso di procedere al completamento di tutta la documentazione – compresi gli 800mila euro necessari di fideiussione – per ottenere il ripescaggio in Serie B.

IL TRAPANI: “FIDEIUSSIONE AUTENTICA'” – Sulle notizie di stampa circa una presunta irregolarità il Trapani Calcio risponde con un comunicato ufficiale: “Nell’ambito delle verifiche per l’ammissione al campionato di Serie B delle Società sportive che hanno inviato entro i termini la domanda di iscrizione e tutta la documentazione necessaria – si legge -, sono state richieste ai soggetti che hanno emesso le polizze fideiussorie ulteriori conferme, al fine di scongiurare il rischio del verificarsi di situazioni che potrebbero, anche durante la stagione sportiva, alterare la regolarità della competizione e la serenità delle squadre”.

“Per quanto riguarda il Trapani Calcio è stata richiesta alla Direzione Generale di Generali Italia Spa di confermare l’autenticità della fideiussione emessa. La Direzione Generale di Generali Italia Spa ha già provveduto a riscontrare via pec la richiesta pervenuta da Deloitte, confermando l’assoluta autenticità della fideiussione e la conseguente copertura della stessa”.

“Non è sorto pertanto presso la sede della Lega B alcun dubbio sull’autenticità della fideiussione emessa da Generali Italia Spa ai fini dell’ammissione al campionato del Trapani Calcio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.