Recalcati, Rossi e la musica di Uto Ughi: presentato il Festival di Veleia

Presentata l’edizione 2019 del Festival di Teatro Antico di Veleia con la tradizionale conferenza stampa nella sede della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Il debutto il 3 luglio alle 21 e 30, con lo spettacolo “Madre: indicativo presente”, con Mario Perrotta, Massimo Recalcati, Paola Roscioli. Si prosegue il 10 luglio con ‘invasioni barbariche’, spettacolo di e con Alessandro Barbero e Giulio Scarpati. Il 14 luglio tocca a Paolo Rossi con ‘La maga Circe – canto X’, rilettura ispirata a Enzo Iannacci. Chiusura nel segno della musica con Uto Ughi e l’orchestra dei filarmonici di Roma, con le Quatto Stagioni di Vivaldi, il 17 luglio.

Questo è il programma della stagione 2019 della stagione curata da Paola Pedrazzini, resa possibile grazie al sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano, con il presidente Massimo Toscani, il Comune di Lugagnano rappresentato dal sindaco Antonio Vincini e dall’assessore Alessandra Gatti, la Camera di Commercio, con il presidente Alfredo Parietti.

Proseguono poi le iniziative collaterali, con il programma Veleia ragazzi, durante la manifestazione sarà poi possibile visitare il banchetto della associazione Oltre l’autismo con il progetto della sportula veleiate.

I biglietti del costo di 10 e 8 euro (posto numerato e non numerato) sono disponibili presso l’agenzia Rossogotico in piazza Cavalli, oppure sulla piattaforma Ticketone. Per informazioni telefonate 3311466809.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.