Servizio civile regionale, aperto il bando: otto posti disponibili nel piacentino

Più informazioni su

E’ aperto da oggi – 12 Giugno 2019 – il Bando di reclutamento dei volontari di Servizio Civile Regionale 2019.

L’avviso di selezione pubblica per la partecipazione ai progetti di servizio civile regionale 2019 con tutte le indicazioni per partecipare è disponibile sulla pagina facebook del Copresc di Piacenza Servizio Civile Piacenza.

Per quest’anno, nel territorio della provincia di Piacenza, il servizio civile regionale prevede 3 progetti per un totale di 8 posti disponibili:

Presso il Comune di Piacenza – n. 4 posti – settore assistenza – Durata: 11 mesi – monte ore mensile 100 ore con orario settimanale minimo di 20 ore e massimo di 36 ore – compenso mensile: 433,80€

Presso la Fondazione San Benedetto di Piacenza – n. 2 posti – settore educazione e promozione culturale – Durata: 10 mesi – monte ore mensile 100 ore con orario settimanale minimo di 20 ore e massimo di 36 ore compenso mensile: 433,80€

Presso il Comune di Castel San Giovanni – n. 2 posti – settore assistenza – Durata 11 mesi – monte ore mensile 100 ore con orario settimanale minimo di 20 ore e massimo di 36 ore compenso mensile: 433,80€

Il termine per la presentazione delle domande di partecipazione da parte dei ragazzi interessati è fissato per le ore 14 del 12 Luglio 2019. Si consiglia però, ancora una volta, di presentare le domande con un congruo anticipo per avere il tempo di sanare eventuali imperfezioni che potrebbero invalidare le domande.

REQUISITI – Possono partecipare alla selezione i giovani cittadini italiani o provenienti da altri Paesi regolarmente soggiornanti in Italia, senza distinzione di sesso o di appartenenza culturale o religiosa, di ceto, di residenza o di cittadinanza, che alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventinovesimo anno di età (29 anni e 364 giorni) e siano in possesso dei seguenti requisiti, da mantenere fino al termine del SCR (ad eccezione dell’età):

– non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata;

– essere residenti o domiciliati in Italia;
· per i giovani provenienti da altri Paesi essere in regola con la vigente normativa per il soggiorno dei comunitari e degli stranieri in Italia, ad esclusione dei permessi di soggiorno di durata inferiore ai 12 mesi (es.per motivi turistici e per motivi di lavoro stagionale).

La domanda di partecipazione non può essere presentata:

– per un progetto che coinvolga un ente presso il quale la/il giovane: A) abbia attivato un qualsiasi rapporto di tipo lavorativo o comunque di dipendenza o collaborazione, anche non retribuito (per esempio tirocinio o stage) nell’anno in corso (2019) o nei 3 precedenti (1/1/16-31/12/18). Si precisa che l’esperienza di volontariato presso un ente consente la presentazione della domanda di partecipazione al SCR nello stesso ente;
B) sia domiciliato o residente da oltre 1 anno (fatto salvo il richiedente asilo);

– da chi abbia svolto, o che alla data di pubblicazione del presente avviso stia svolgendo, servizio civile nazionale/universale, ai sensi della legge 64/2001 o del D.Lgs.40/2017, oppure servizio civile regionale (SCR), ai sensi della legge regionale 20/2003 o di altra legge regionale o provinciale, oppure da chi abbia interrotto una delle predette esperienze di servizio civile prima della scadenza prevista (ad eccezione dell’interruzione per sanzione comminata all’ente);

– dai giovani che appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia.

Si ricorda che è possibile presentare domanda di partecipazione per un solo progetto di SCR da scegliere tra i progetti inseriti nell’avviso e tra quelli inseriti nei restanti avvisi provinciali dell’Emilia-Romagna in corso. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti negli avvisi innanzi citati.

Tutte le informazioni e la documentazione per la presentazione della domanda direttamente presso gli enti di progetto e presso il Copresc di Piacenza oppure  sulla pagina facebook: Servizio Civile Piacenza e ai seguenti indirizzi internet: www.fondazionesanbenedetto.itwww.comune.piacenza.itwww.comune.castelsangiovanni.pc.itwww.svep.piacenza.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.