“Spostare il tracciato dell’autostrada per respirare aria meno inquinata”

Più informazioni su

Avanti col dibattito su Piacenza 2040. Una domanda un po’ provocatoria quella che abbiamo rivolto e rivolgeremo a diverse persone della nostra città:  “Qual è il progetto per la nostra città che vorrebbe vedere realizzato nel 2040?”

silvi

Proseguono le risposte con Fabrizio Ramacci, vice presidente di Legacoop Emilia Ovest e presidente della coop sociale L’Orto Botanico. Anche per le altre risposte rispetteremo questo format, una breve e secca videorisposta alla nostra domanda.

Ramacci parla della necessità di stabilire un metodo per far ripartire la riflessione sul futuro di Piacenza: “Occorre coinvolgere soprattutto i giovani, che sono nativi digitali e devono dare un contributo di primo piano”. E poi la proposta che riguarda l’ambiente: “Spostare il tracciato dell’autostrada A21 che scorre a 500 metri dal centro storico di Piacenza ed è responsabile della cattiva qualità dell’aria, e pensiamo di creare un parco urbano all’interno dell’ex Arsenale e dell’ex Ospedale militare di Piacenza”.

Il resto nel VIDEO sopra.

Piacenza fra 20 anni

Abbiamo deciso di ascoltare tante voci su questo tema perchè senza un po’ di respiro strategico non si va da nessuna parte. Quella del futuro è una questione che riguarda una comunità nel suo complesso, se ancora si concepisce come tale. Nei prossimi giorni nuove opinioni e nuove proposte.

Continua sulle pagine di PiacenzaSera.it

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.