Uniti per Podenzano, no ad incarichi in Comune “Rappresentiamo la voce dissonante”

Nei giorni scorsi l’appena riconfermato sindaco di Podenzano Alessandro Piva – della lista “Insieme di nuovo per Podenzano”, sostenuta dal centrosinistra – aveva prospettato la possibilità di attribuire incarichi anche ai consiglieri di minoranza.

Con una nota il gruppo consiliare d’opposizione “Uniti per Podenzano” ha voluto mettere in chiaro l’assoluta non disponibilità ad accettare un ipotesi del genere, rivendicando la totale diversità del proprio programma elettorale “per contenuti e impostazione” rispetto a quello di Piva.

“Il gruppo consiliare “Uniti per Podenzano” – si legge nel comunicato -, a fronte della possibilità prospettata dal Sindaco Piva ad attribuire incarichi anche ai consiglieri di minoranza, evidenzia che tale eventualità non può essere condivisa. I consiglieri del gruppo di minoranza “Uniti per Podenzano” rappresentano la contrapposizione necessaria in un sistema democratico e hanno il dovere di esprimere la voce dissonante che costituisce il secondo pilastro su cui si regge la costruzione della sovranità popolare”.

“La minoranza consiliare è chiamata a vigilare, approfondire, verificare e ad esporre il parere diverso e contrastante che fonda la democrazia. Non c’è democrazia in Comune, se non c’è l’equilibrio delle contrapposizioni di idee, pensieri, programmi, di modalità di esercizio delle funzioni assegnate dalla legge al Comune stesso”.

“Il programma espresso dalla minoranza – continua la nota – che ha raccolto il consenso di 2mila 379 votanti, è totalmente differente da quello espresso dalla maggioranza, per contenuti e impostazione, e quindi non è immaginabile un contributo con deleghe affidate alla minoranza per la realizzazione di un programma che le è estraneo e su cui ha già espresso un voto contrario nella seduta del Consiglio comunale del 13 giugno scorso”.

“Il gruppo consiliare “Uniti per Podenzano” conferma quindi che continuerà a rappresentare nel Consiglio Comunale di Podenzano il desiderio di cambiamento chiaro e forte espresso dal territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.