Accorpamento congelato e personale ai minimi: “Difficile continuare così in Camera di Commercio”

Interventi per circa un milione di euro da destinare sul territorio piacentino. Ma senza novità dal processo di accorpamenti per la Camera di Commercio di Piacenza è emergenza personale.

E’ quanto emerso in occasione della seduta del consiglio camerale nella mattinata del 19 luglio: i finanziamenti sono stati discussi nell’ambito degli aggiornamenti del bilancio preventivo del 2019 – approvato all’unanimità – e, secondo quanto spiegato dal presidente Alfredo Parietti, riguardano sopratutto “turismo, internazionalizzazione, agroalimentare ed alternanza scuola lavoro”. “Sono – ha fatto presente – i settore chiave su cui puntare per il futuro: si tratta di un intervento di sostanza, nonostante l’abbattimento del 50% degli ultimi due anni”.

Rispetto all’ultima delibera, l’incremento maggiore di stanziamenti c’è stato alla voce “promozione del territorio”, dove l’importo è cresciuto da 82mila euro a 282mila. “Qui – ha spiegato il presidente della Camera di Commercio – le risorse sono state destinate a diversi progetti come, ad esempio, il Gola Gola Festival (30mila euro); l’evento presentazione della Guida Michelin (45mila euro), valorizzazione Brand Piacenza (220mila euro) ed altre iniziative già collaudate come il Festival del cinema di Bobbio (10mila euro) del teatro antico di Veleja (15mila euro)”.

Nella lettura del preventivo aggiornato, ai corposi interventi si accompagna un disavanzo per il 2019 di 960mila euro: il segno meno non preoccupa però Parietti, poichè “non indica una perdita reale in quanto sono fondi investiti nel territorio”. Il disavanzo fa riferimento alle tre categorie gestionali – corrente, finanziaria e straordinaria – prese in considerazione nella lettura del bilancio, da cui si evince, per quanto riguarda la gestione corrente, una variazione negativa di 310mila euro rispetto alla previsione originaria – che passa da meno 690mila euro a meno 1 milione di euro -; nessuna variazione nella gestione finanziaria, pari a 25mila euro, e una sopravvenienza attiva di 8 mila euro per quanto riguarda la gestione straordinaria (relativa a modifiche positive di debito).

Camera di Commercio aggiornamento bilancio preventivo

Come detto, il consiglio è stata anche l’occasione per discutere della questione accorpamenti. Una “querelle” che si protrae da tempo e dovrebbe portare l’unificazione della Camera di Commercio di Piacenza con quella di Parma e Reggio Emilia: “E’ un un argomento che non ci consente di dare notizie precise – ha rilevato Parietti -, c’è una cristallizzazione che non fa bene: l’invito è che a tutti i livelli apicali si sollecitino Governo, Regione e chi di dovere affinchè si sblocchi questa situazione. A prescindere che si decida per l’accorpamento o l’autonomia è necessario che si torni a una visione chiara del futuro”.

“Si organizzi un tavolo dopo l’estate” – gli ha fatto eco il vicepresidente della Camera Filippo Cella. Il quale ha lanciato poi una sorta di ultimatum: “Anche se non è la strada più lungimirante e strategica, se fosse necessario rinunciare all’accorpamento e rimanere autonomi ce lo facciano sapere in modo da organizzarci”. E con gli accorpamenti in stand by, l’emergenza, già nota, è quella del congelamento delle assunzioni “Ci saranno a breve altri quattro pensionamenti – ha ricordato a tal proposito Alessandro Saguatti, segretario della Camera di Commercio di Piacenza – il personale è ormai ai minimi termini. Il mio è un grido d’allarme: se si continua così per il 2020 sarà difficile garantire i servizi minimi per portare avanti le attività”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.