A Bettola va in scena la grande musica con l’oboista Hartmann. Stasera l’esibizione con Elio foto

Nella serata del 21 luglio Bettola si tingerà delle note calde di Christoph Hartmann, celebre ed apprezzato Maestro di Oboe.

Christoph Hartmann a Bettola

Hartmann, primo oboe della Filarmonica di Berlino e di recente insignito della cittadinanza onoraria di Bettola,  si esibirà nell’ambito del “Bettola Sommermusiken”, organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale, assieme ad altri musicisti della Filarmonica di Berlino, con la partecipazione speciale di Elio, grande flautista ed ex cantante del disciolto gruppo “Elio e le Storie Tese”.

Hartmann – insieme al gruppo Ensemble KonstKnekt e altri musicisti dei Berliner Philarmoniker – da qualche giorno sta già allietando con la sua musica alcuni luoghi simbolo della “Perla della Valnure”: si è partiti venerdì 19 luglio, presso la Cappella dell’Apparizione, con una Serata da Camera con musica di Mozart, Mendelssohn e Wilm, per poi proseguire – nella serata di sabato 20 – sempre alla Cappella dell’Apparizione, con il Benvenuto all’Opera con musica di Svendsen, Bottesini, Puccini e Mozart.

Stasera, quindi, l’atto finale di questa tre giorni di musica con l’esecuzione in Piazza Borgo Sant’Ambrogio, alle 21, de “Il Flauto Magico” e la Sinfonia n°33 di Wolfgang Amadeus Mozart.

Nel frattempo, Christoph Hartmann è stato protagonista di un simpatico intermezzo. Con le sue note, poco prima di mezzogiorno di domenica 21 luglio, ha allietato gli avventori dei bar e dei ristoranti di Piazza Colombo a Bettola. Una piacevole sorpresa per turisti e bettolesi che al termine della sua esibizione lo hanno acclamato con un caloroso applauso. (Nella foto assieme anche al sindaco Paolo Negri).

“E’ una grande gioia essere qui – ha dichiarato poco dopo l’esecuzione -, insieme agli altri musicisti abbiamo passato una bellissima settimana nel mio paese preferito”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.