Le Rubriche di PiacenzaSera.it - Cinema

Bobbio Film Festival, abbonamenti ancora aperti. Domani rassegna al via con Favino

C’è tempo fino alla sera di sabato 27 luglio per acquistare gli abbonamenti al Bobbio Film Festival 2019: tredici le proiezioni in programma dal 27 luglio al 10 agosto – apertura con “Il traditore” di Marco Bellocchio e  chiusura con un grande classico del cinema – che comprendono alcuni dei titoli più significativi del cinema italiano del momento.

L’abbonamento alle tredici serate ha un costo di 90 € e ad ogni abbonato verranno date in omaggio la t-shirt e la shopper di Fondazione Fare Cinema. Ulteriore vantaggio dell’abbonamento, il posto assegnato, sempre uguale per tutte le sere del Festival. Gli abbonamenti possono essere acquistati: on line nell’apposita sezione indicata al sito www.comune.bobbio.pc.it, oppure a Bobbio presso l’ufficio IAT (Piazza San Francesco) dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.00 e, qualora ce ne fossero ancora disponibili, anche dalle 19.30 alle 21 del 27 luglio presso chiostro di San Colombano (Piazza Santa Fara). Per informazioni sull’acquisto di biglietti e abbonamenti è attivo l’indirizzo iat.bobbio@sintranet.it; per informazioni logistiche è possibile rivolgersi allo IAT del Comune (tel. 0523 962815).

L’inizio delle proiezioni è previsto alle ore 21.15; al termine di ogni film registi, attori e produttori ospiti converseranno con il pubblico in un momento di confronto che è anche quello caratterizzante del format Bobbio Film Festival. La ventitreesima edizione della rassegna bobbiese è particolarmente ricca: tra i titoli in cartellone, oltre al citato “Il traditore”, ricordiamo “La paranza dei bambini”, “Il testimone invisibile”, “Il primo Re”, “Sulla mia pelle”; tra gli ospiti, Pierfrancesco Favino, Alessandro Borghi, Miriam Leone, Anna Foglietta, Chiara Martegiani, ma anche i registi Valerio Mastandrea, Ciro d’Emilio, Manfredi Lucibello, Federico Bondi, Alessio Cremonini, Alessandro Capitani, Massimiliano Pacifico e molti altri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.