Le Rubriche di PiacenzaSera.it - UniCatt

Cattolica, 20 posti disponibili per la scuola di dottorato Agrisystem

Parte a Piacenza la 14esima edizione per la Scuola di Dottorato per il Sistema Agroalimentare – Agrisystem. Quest’anno saranno 20 i posti disponibili, 14 con borsa di studio e 2 riservati ad aziende che hanno chiesto l’attivazione del dottorato industriale per i propri dipendenti.

Un obiettivo raggiunto e reso possibile grazie alle numerose borse di studio erogate nel corso di questi anni a 159 dottorandi, alle quali si aggiungeranno le nuove borse finanziate quest’anno dalla Commissione Europea, dalla Fondazione Eugenio e Germana Parizzi, dal Miur, da Pioneer Hi-Bred Italia, dalla Regione Emilia-Romagna, da Terre d’Oltrepò, oltre alle borse di studio sostenute dall’Ateneo e dai singoli Dipartimenti e alle borse di studio in collaborazione con l’Istituto Italiano di Tecnologia.

“Le aziende che guardano al futuro puntano sulla formazione di qualità: siamo orgogliosi di riscontrare la fiducia riposta in Agrisystem dalle aziende nazionali e multinazionali del settore food che hanno creduto e credono in noi” – sottolinea il prof. Marco Trevisan, coordinatore del dottorato promosso dalle Facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali e di Economia e Giurisprudenza dell’Università Cattolica di Piacenza.

“Agrisystem – spiega Trevisan – attira a Piacenza ogni anno i migliori laureati provenienti da diverse università italiane e straniere e assicura al 95% dei propri dottori di ricerca un’occupazione entro i primi 6 mesi dal conseguimento del titolo. Oltre a garantire una formazione trasversale alle varie discipline, il dottorato offre la possibilità di personalizzare il proprio piano di studi perfezionando la formazione con la partecipazione ad attività di ricerca presso altre Università o centri di ricerca in Italia o all’estero”.

Per maggiori informazioni su Agrisystem http://dottoratI.unicatt.it/agrisystem

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.