Cgil: “Attenzione alle truffe: il sindacato chiede somme di denaro al telefono”

Più informazioni su

“Massima attenzione alle truffe: nessun funzionario o incaricato della Cgil o del sindacato pensionati Spi Cgil chiede somme di denaro in contanti o documenti presso il domicilio dei cittadini o per telefono”.

L’appello alrriva dalla stessa Cgil, dopo che giorni scorsi alcuni pensionati hanno contattato gli uffici della Camera del Lavoro di Piacenza riferendo di aver ricevuto “telefonate sospette” in cui sedicenti “operatori del sindacato” chiedevano informazioni sensibili o somme di denaro.

“Invitiamo pertanto tutti i cittadini a prestare la massima attenzione possibile – esortano – e a non consegnare mai somme di denaro o documenti ad estranei, che telefonino o si presentino alla porta spacciandosi per volontari del sindacato o funzionari di altre società quali Enel, Tim, Iren. Se si verificano casi sospetti, invitiamo tutti i cittadini a segnalare immediatamente l’accaduto alle forze dell’ordine chiamando il 112 o il 113”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.