Cinema sotto le stelle, serata dedicata al caporalato con “The Harvest”

Ingresso libero al Daturi per la visione di “The Harvest”, il docu-musical sul fenomeno del caporalato selezionato dall’associazione piacentina di promozione sociale Cosmonauti per la XVI edizione della rassegna “Cinema sotto le stelle”, promossa da Cinemaniaci.

L’appuntamento è in calendario per giovedì 18 luglio, ore 21.30, all’Arena Daturi di viale Risorgimento numero 4. In apertura dialogo con Claudio Cadei, uno degli autori della pellicola, scritta e diretta da Andrea Paco Mariani.

Una prima visione a Piacenza proposta da Cosmonauti all’interno del progetto “Coltivare Tradizioni” – finanziato dal bando “Giovani protagonisti” del Comune di Piacenza – con l’intento di portare all’attenzione dei cittadini un importante tema di attualità quale lo sfruttamento dei braccianti. Una denuncia indipendente che coniuga l’impegno civico del documentario con le coreografie delle danze punjabi della tradizione Sikh.

“Abbiamo scelto The Harvest perché consente allo spettatore uno sguardo inedito sulla realtà e sulle zone d’ombra del settore agricolo” sottolinea Alberto Rossi, membro dell’associazione. “Il nostro Paese è noto in tutto il mondo per i suoi prodotti e per le sue eccellenze, ma talvolta le eccellenze possono essere frutto di meccanismi eterogenei o poco trasparenti, che sfociano anche nella palese illegalità”.

“Questo docu-musical apre uno scorcio su un contesto ristretto e specifico, quello dell’Agropontino, ma il fenomeno dello sfruttamento dei lavoratori e del caporalato accomuna varie zone d’Italia ed è senz’altro un importante spunto di riflessione anche per Piacenza. Il progetto “Coltivare tradizioni” oltre ad offrire alla comunità laboratori tematici e a valorizzare le aree verdi urbane ‘nascoste’ o dimenticate, ha difatti tra le sue finalità anche quella di fornire un piccolo contributo al dibattito culturale sui temi dell’agricoltura e delle complessità sociali, entrambi al centro di The Harvest”.

“Ringraziamo l’associazione Cinemaniaci e ARCI per lo spazio concesso nella rassegna Cinema sotto le stelle” – conclude Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.