Confedilizia e sindacati (Sunia-Sicet-Uniat) “Maggiore equità per la contribuzione della bonifica per proprietari e inquilini”

Un documento congiunto per richiedere a Consorzio di Bonifica e Comune di Piacenza maggiore equità per la contribuenza della bonifica.

E’ quanto sottoscritto dall’Associazione Proprietari Casa-Confedilizia di Piacenza e i Sindacati Sunia-Apu (CGIL), Sicet (CISL) e Uniat (UIL) locali, i quali – si legge in una nota – “invitano, tenuto conto anche delle sentenze del Tribunale di Piacenza e della Commissione Tributaria Provinciale, il Consorzio di Bonifica di Piacenza e il Comune di Piacenza a una perequazione della contribuenza della bonifica sia dal punto di vista delle identificazioni degli immobili urbani soggetti alla stessa che dal punto di vista dell’entità dei contributi che gravano sugli immobili”.

“La presa di posizione dei firmatari del documento – commentano –  è dovuta principalmente al fatto che il peso della contribuenza della bonifica si riversa indirettamente anche sui canoni di locazione”. I firmatari “auspicano quindi che Consorzio e Comune si adoperino una volta per tutte per il raggiungimento di una maggiore equità nella contribuenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.