“Entro settembre impianti di videosorveglianza su 70 autobus”

Entro settembre almeno 70 autobus dovrebbero essere dotati di impianti di videosorveglianza: tali mezzi andranno a coprire il servizio urbano su Piacenza, oltre che alcune linee particolarmente problematiche.

A sottolinearlo Seta nel corso dell’incontro con il Prefetto e i rappresentanti sindacali (Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa Cisal) per discutere delle problematiche sul fronte della sicurezza del personale viaggiante.

Le parti sindacali e l’azienda – fa sapere la Prefettura – hanno chiesto al Prefetto un interessamento “per ovviare alla situazione di insicurezza e degrado che vi è nei pressi dell’Autostazione di Via Colombo a Piacenza, oltre alla possibilità di istituire un canale preferenziale per l’intervento delle Forze di Polizia in caso di situazioni di pericolo o di emergenza”.

Hanno poi segnalato la presenza di persone ubriache, o che pongono in essere condotte violente ed aggressive – in particolare sui collegamenti da e per Le Mose e Montale, per i servizi mattutini e serali, e per i servizi serali sulle linee extraurbane – oltre ad atti valdalici  da parte dell’utenza, anche scolastica, “che arriva ad assumere atteggiamenti talvolta minacciosi nei confronti del personale viaggiante”. Sul fronte del mancato pagamento dei biglietti, sempre Seta “si è resa disponibile a valutare possibili azioni, con il proprio ufficio commerciale, per aumentare la platea degli abbonati con eventuali riduzioni tariffarie”.

Il Prefetto Maurizio Falco ha sottolineato “che un maggiore senso civico da parte di tutti, soprattutto degli utenti, potrebbe migliorare le condizioni del trasporto evitando che si sfoci in situazioni di degrado ed insicurezza”. Apprezzando “la proattività di Seta nell’affrontare le problematiche emerse”, ha fatto sapere che “porterà all’attenzione delle Forze di Polizia e dell’Ufficio scolastico provinciale quanto emerso per individuare ogni iniziativa utile per dare una risposta concreta alle istanze dei sindacati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.