Inveisce e minaccia gli agenti, fermato con lo spray al peperoncino

Inveisce e minaccia gli agenti, costretti a utilizzare lo spray urticante.

Episodio decisamente movimentato quello accaduto agli Orti di via Degani a Piacenza, dove alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di persone inclini a mettere in atto comportamenti contrari al decoro e alla convivenza civile.

Durante le fasi di controllo delle generalità di alcune persone che bivaccavano all’interno del giardino, uno di questi, un quarantatreenne risultato poi residente in provincia di Lodi, ha iniziato senza motivo a inveire contro gli agenti, rifiutandosi di esibire un documento d’identità e rivolgendosi con tono minaccioso e intenzioni violente agli operatori di Polizia.

Visto che l’uomo, nonostante i ripetuti inviti a mantenere la distanza, non dismetteva e anzi accentuava il suo comportamento minaccioso, un agente, per evitare che la situazione degenerasse e per riportare l’individuo alla calma, ha estratto e utilizzato – nel rispetto delle corrette modalità di impiego dello strumento – lo spray urticante in dotazione. Al che l’uomo, pur non manifestando particolari disagi, si è tranquillizzato e si è riportato a una idonea distanza di sicurezza. Al termine degli accertamenti, il 43enne, già con vari precedenti penali a suo carico, è stato denunciato per essersi rifiutato di indicare la propria identità personale, oltre che per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

“Lo spray al peperoncino – sottolinea l’assessore alla Sicurezza urbana, Luca Zandonella -, che l’Amministrazione comunale nei mesi scorsi ha messo a disposizione della Polizia Locale di Piacenza, è un essenziale strumento di autodifesa. In particolare, in occasione dell’intervento effettuato dagli agenti qualche giorno fa all’interno degli Orti di via Degani, l’utilizzo dello spray d’ordinanza antiaggressione ha consentito di riportare alla normalità e senza danni per nessuno una situazione difficile e complessa”.

“E’ a nostro avviso di vitale importanza investire risorse per dotare coloro che ogni giorno indossano la divisa della Polizia Locale degli strumenti idonei per svolgere il proprio lavoro adeguatamente e l’acquisto e l’assegnazione degli spray urticanti va proprio in questa direzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.