In Italia aumentano i centenari. Ma Piacenza va “controcorrente”: in calo negli ultimi 8 anni

Più informazioni su

L’Italia è la patria dei centenari. Lo ha detto un recente studio dell’Istat basato sulla popolazione residente al primo gennaio 2019.

Scorrendo i dati si evince come al 1° gennaio 2019 sono 14mila e 456 le persone residenti in Italia – in questa classifica eguagliata, a livello europeo, solo dalla Francia – che hanno compiuto i 100 anni di età, donne nell’84% dei casi. Tra i centenari, ben 1112 hanno raggiunto e superato i 105 anni di età, di cui l’87% è di sesso femminile.

Secondo il rapporto, nel nostro Paese in dieci anni (2009-2019) i centenari sono passati da 11 mila a oltre 14 mila: quelli di 105 anni e oltre sono più che raddoppiati, da 472 a 1112, con un incremento del 136%; i supercentenari – 110 anni e più – vivi al 1° gennaio 2019 sono invece 21, raddoppiati rispetto al 2009 quando se ne contavano 10.

E a Piacenza? Analizzando il dato provinciale si scopre come i centenari ed ultracentenari censiti a gennaio di quest’anno sono in tutto 97. Ovviamente, anche in questo caso particolare la predominanza è femminile: nella nostra città sono 79 le donne che hanno compiuto i 100 anni di età, mentre i maschi sono in tutto 18.

A Piacenza – diversamente dalla tendenza nazionale e considerando gli ultimi 8 anni (2012 -2019) – il numero dei centenari è però diminuito, scendendo sotto la soglia delle 100 persone. Nel periodo analizzato, la popolazione censita aveva infatti sempre oscillato tra le 101 (2013) e le 134 (2015) unità. Guardando poi al dato regionale, nel 2019 la popolazione centenaria è di 1268 persone; proprio in Emilia Romagna, spiega l’Istat, risiede la persona vivente più anziana di Italia: ha 113 anni ed è donna.

Tornando all’analisi generale, il rapporto mostra che la maggior parte dei centenari risiede nel Nord Italia: tra quelli di oltre 105 anni, 338 risiedono nel Nord-ovest, 225 nel Nord-est, 207 al Centro, 230 al Sud e 112 nelle Isole. La regione con il rapporto più alto tra semi-supercentenari e il totale della popolazione residente alla stessa data è la Liguria (3,3 per 100 mila), seguita da Friuli-Venezia Giulia (3,0 per 100 mila) e Molise (2,6 per 100 mila).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.