Mercatone Uno, Zanichelli (M5s) “Piacenza segua esempio di Imola e Rubiera”

“Passi in avanti e misure di sostegno per i lavoratori dell’azienda Mercatone Uno che da più di un mese sono interessati dalla grave crisi che ha investito l’azienda e stanno vivendo momenti di ansie e di incertezza. I lavoratori sono la nostra priorità e per questo ci siamo personalmente interessati della vicenda e ci siamo sincerati che il TFR verrà pagato entro la fine di luglio. Adesso, però, chiediamo che anche i comuni del Piacentino e le istituzioni locali si attivino per tutelare i lavoratori dell’azienda di Rottofreno”.

Lo dichiara in una nota il portavoce del Movimento 5 Stelle, il deputato Davide Zanichelli.

“Lo scorso mese l’Amministrazione Comunale di Imola e le Organizzazioni Sindacali si sono incontrate per discutere e trovare soluzioni concrete al problema che vede coinvolti moltissimi lavoratori e famiglie italiane – insiste Zanichelli -. In quell’occasione è stato stipulato infatti un accordo che include importanti misure quali, la sospensione delle rate TARI, la riduzione delle rette scolastiche e l’istituzione di un apposito fondo a sostegno dei lavoratori di Mercatone Uno/Shernon holding s.r.l. residenti a Imola”.

“Sulla base di questo esempio – commenta il deputato – e sulla scia di quanto fatto anche dal comune di Rubiera, chiediamo anche ai sindaci dei Comuni di Piacenza, Rottofreno, Sarmato e degli altri paesi limitrofi in cui sono presenti lavoratori dell’azienda Mercatone Uno di intraprendere le stesse iniziative che sono state adottate a Imola, che ricordiamo avere un’amministrazione a 5 stelle, e proposte Rubiera”.

“É necessario, inoltre, che anche tutte le altre amministrazioni comunali della Regione Emilia-Romagna, qualunque sia il colore politico, e in cui sono presenti stabilimenti o lavoratori di Mercatone Uno, provvedano subito ad attivarsi prendendo misure in analogia a quanto fatto da Imola e Rubiera a sostegno dei lavoratori che devono essere tutelati e non possono essere assolutamente abbandonati”, conclude Zanichelli.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.