Nidi estivi comunali, il Comune controlla le assenze ingiustificate

L’assessorato ai Servizi sociali, Infanzia e Pari opportunità del Comune di Piacenza informa che, già dal mese di luglio, sono state attivate e sono quindi già pienamente operative forme di controllo preventivo per le assenze ingiustificate dei bambini presso i nidi estivi comunali.

In particolare – viene spiegato -, la procedura prevede che il personale dei servizi educativi, in caso di assenza ingiustificata di un bambino al termine della fascia oraria di accoglienza, contatti un genitore o il tutore al numero telefonico lasciato a disposizione del servizio di nido estivo. Inoltre, in caso di assenza del bambino non precedentemente comunicata, il personale dei servizi educativi si attiverà per verificare, sempre tramite telefonata, che tale assenza sia motivata. A tale proposito, ai genitori è richiesta la massima collaborazione possibile affinché il nido estivo sia prontamente informato dell’assenza del proprio figlio.

“Tale procedura – sottolinea l’assessore Federica Sgorbati -, molto semplice nella realizzazione, è stata fortemente voluta anche per cercare di evitare il verificarsi dei numerosi drammi legati alla dimenticanza in auto dei bimbi: episodi tragici che purtroppo continuano a ripresentarsi nella cronaca nera italiana e non, e che in alcuni casi sarebbero evitabili mediante una semplice telefonata di allerta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.