Nuovo ospedale, fumata nera sull’area. Maggioranza chiede tempo

Non è stato risolutivo l’incontro del tavolo tecnico sul nuovo ospedale per individuare la superficie dove verrà realizzato.

Dal vertice con il sindaco Patrizia Barbieri e i consiglieri comunali di tutte le forze politiche a Palazzo Mercanti non è sortita alcuna indicazione chiara e un nuovo incontro si terrà probabilmentre il 17 luglio prossimo.

Nel corso dell’incontro sono arrivate da parte dei consiglieri del centrodestra richieste di ulteriori chiarimenti tecnici, legati ai costi di esproprio dei terreni e alla viabilità. I partiti della maggioranza hanno chiesto ancora tempo per prendere una decisione: la sensazione è che la quadra politica manchi ancora.

Sempre più accreditate due opzioni tra le sei possibili: l’area a est della Besurica (la numero 3 nella mappa sotto) e quella della Farnesiana collocata all’esterno della tangenziale (la numero 6). Mentre appare in svantaggio l’opzione di La Verza (la 4) per il carico viabilistico già elevato che preme su quel comparto urbano.

mappa aree nuovo ospedale

Durante l’incontro sono emersi nuovamente i pro e i contro delle varie aree: tutte le soluzioni necessitano infatti di interventi viabilistici di supporto e collegamento alla rete urbana. L’ipotesi di collocazione del nuovo ospedale nei pressi della Besurica, ad esempio, dovrebbe comportare un ampliamento della tangenziale che nel tratto di pertinenza è a sole due corsie.

L’obiettivo resta quello di arrivare entro la fine di luglio con una proposta da sottoporre al voto del consiglio comunale e da offrire alla Regione Emilia Romagna, che ha già stanziato i fondi per la costruzione del nuovo nosocomio cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.