Pendolari, in circolazione i primi due treni “Rock” sulla Bologna – Milano

Più informazioni su

Sono in circolazione da lunedì 1 luglio i primi due treni Rock sulla linea Bologna – Milano, a servizio dei pendolari che ogni giorno scelgono il treno per gli spostamenti fra Emilia-Romagna e Lombardia.

“Quattro le corse giornaliere con i nuovi convogli – spiega Trenitalia -, che saliranno a sei entro la fine della settimana e miglioreranno significativamente la qualità degli spostamenti fra Emilia e bassa Lombardia. Fra le stazioni servite anche Modena, Reggio Emilia, Parma, Fidenza, Fiorenzuola, Piacenza, Lodi, Milano Rogoredo e Milano Lambrate”.

Si tratta in particolare dei Regionali 2290 e 2282 (con partenza da Bologna rispettivamente alle 5.28 e alle 13.50 e arrivo a Milano alle 7.55 e alle 16.47), e i regionali 2275 e 2283 (con partenza da Milano rispettivamente alle 9.20 e alle 17.20 e arrivo a Bologna alle 12.10 e 20.10), a cui si aggiungeranno i Regionali 2274 (con partenza da Bologna alle 5.50 e arrivo a Milano alle 8.50) e 2277 (con partenza da Milano alle 11.20 e arrivo a Bologna alle 14.10).

Il treno Rock è già in servizio anche fra Rimini e Bologna dove, dal mese scorso, effettua la corsa delle 6.56 con arrivo alle 8.33 nel capoluogo emiliano e cui si aggiunge, da oggi, una nuova corsa fra Bologna – Ravenna e Rimini, con partenza alle 19.06.

“Gradualmente – conclude Trenitalia – i treni Rock e i treni Pop di ultima generazione sostituiranno i treni regionali precedenti, facilitando gli spostamenti dei pendolari con maggiore comfort e più alti standard di puntualità. Il rinnovo completo della flotta in Emilia-Romagna, con il 100% di treni nuovi (Rock, Pop ed ETR 350), è previsto entro inizio 2020”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.