Ponte Pievetta, cantiere al via in autunno. Poma (Pavia) “Lavori conclusi entro il 2020”

Inizieranno in autunno i lavori di ristrutturazione del ponte sul fiume Po tra Pieve Porto Morone e Castelsangiovanni.

Nella sede della Provincia di Piacenza si è tenuta una riunione cui hanno partecipato la presidente Patrizia Barbieri e il collega di Pavia Vittorio Poma, insieme ai tecnici che hanno effettuato un report sullo stato di conservazione dell’infrastruttura e ne hanno predisposto il progetto di ristrutturazione, oltre a consiglieri e sindaci del territorio piacentino. Il ponte rappresenta infatti un importante punto di collegamento tra la Valtidone e la provincia pavese, tra Emilia Romagna e Lombardia.

La gara di appalto per l’affidamento dei lavori scadrà l’8 agosto, i lavori inizieranno in autunno (ottobre con ogni probabilità) e dureranno 12 mesi, per un costo complessivo di 6 milioni e 560 mila euro, oneri compresi. “Il nostro obiettivo – ha detto il presidente della Provincia di Pavia Poma – è di riaprire il ponte al traffico, senza limiti di peso, entro il 2020”.

I lavori saranno svolti, è stato anticipato, consentendo quando possibile il traffico a senso alternato, ma sono previsti tuttavia dei periodi di chiusura al traffico, soprattutto in notturna, quando il cantiere lo richiederà.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.