Regione, al via ai concorsi: in palio 447 posti per laureati

Parte la stagione dei concorsi in Regione. La prima tornata riguarda i 447 posti per laureati (a cui si aggiungono 116 posti riservati solo ai dipendenti regionali laureati) per sei diversi profili professionali, per i quali è già possibile presentare le candidature, e lo sarà fino al prossimo il 13 settembre, alle ore 13. Ma è già programmata una seconda tornata concorsuale, a novembre, quando sarà la volta di 3 concorsi pubblici per diplomati.

A dicembre, poi, sono già previsti concorsi per assumere con Contratto di formazione e lavoro giovani laureati nel settore Agro-forestale e Fitosanitario.

La prima tornata concorsuale riguarderà quindi chi è in possesso di diploma di laurea. I sei profili per i quali è possibile candidarsi riguardano specializzazioni in materie amministrativo-giuridiche; economico-finanziarie; gestione del territorio e del patrimonio pubblico; programmazione del territorio, dei trasporti e della tutela ambientale; agro-forestali; trasformazione digitale.

Per rendere più semplice avere informazioni e presentare candidature , è on line Lavorare in Regione (http://www.regione.emilia-romagna.it/lavorare-in-regione), sito dal quale è possibile scaricare i testi dei bandi e dal quale è possibile accedere alla piattaforma informatica che consente di iscriversi ai concorsi. Il sito, oltre al dettaglio sui concorsi, fornisce anche una panoramica sulle opportunità legate al lavorare in Regione Emilia-Romagna.

Una sezione è dedicata al welfare aziendale (asilo nido, polizza sanitaria e agevolazioni per la mobilità). Un altro link è sulla crescita professionale dove sono riassunte le opportunità formative. Infine, tutte le nuove modalità di lavoro (smart working, telelavoro e strumentazione tecnologica per i dipendenti) sono descritte nella sezione Tempi di vita/lavoro e digitale.

Come partecipare – Per prender parte alla selezione occorre innanzitutto avere un account Spid (Sistema pubblico di identità digitale – per attivarlo https://www.spid.gov.it/). A quel punto sarà possibile scaricare o visualizzare il testo del bando che contiene già il link alla piattaforma per presentare la domanda di partecipazione. Ci sarà anche una guida che affiancherà il candidato nella procedura concorsuale.

I numeri – Le nuove assunzioni fanno riferimento ad un fabbisogno complessivo, per la Regione Emilia-Romagna, di 1216 unità di personale (nel triennio)

Le informazioni: Urp in prima filaPer tutte le informazioni sui bandi e la procedura di iscrizione sarà possibile rivolgersi all’Ufficio relazioni con il pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00 – il lunedì dalle 14.30 alle 16.30. Numero verde: 800 662200 – 800 955157. Mail: urp@regione.emilia-romagna.it. L’ufficio resterà chiuso dal 12 al 23 agosto. In quei giorni sarà comunque attivo il servizio di assistenza via mail.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.