Il Salso Summer Class & Festival “sbarca” a Bettola con un doppio appuntamento

Più informazioni su

Il Salso Summer Class & Festival “sbarca” a Bettola con un doppio appuntamento. Il tradizionale evento estivo organizzato da I Musici di Parma, giunto alla decima edizione, si terrà dal 4 luglio al 10 agosto, e metterà al centro la musica tra concerti, recital, presentazioni, aperitivi in musica ed eventi open air.

Trenta eventi, tutti a ingresso gratuito, lungo un arco di 6 settimane che vedranno protagonisti grandi interpreti internazionali, artisti affermati a livello mondiale e prime parti delle più celebri orchestre – tra le quali Berliner Philharmoniker, Teatro alla Scala, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Orchestra della Svizzera Italiana – e giovani musicisti, talenti impegnati nelle masterclass estive, organizzate da I Musici di Parma proprio nei giorni del festival. 20 concerti, 3 eventi itineranti, 3 aperitivi in musica, 4 incontri tra musica, storia e letteratura. Divisi in 5 categorie: Classica, Lirica, Jazz, Concertlifes e Young People Together. A cui si aggiungono le 18 masterclass che completano la ricca proposta del Salso Summer Class & Festival.

La maggior parte degli eventi andranno in scena nella classica location parmense di Salsomaggiore Terme, da quest’anno, però, sono previsti due appuntamenti anche in provincia di Piacenza, a Bettola, che andranno a concludere la rassegna nella giornata di sabato 10 agosto. Si parte alle ore 18, presso il Palazzo Comunale in Piazza Cristoforo Colombo, con la conferenza dal titolo “Le Strade del Sale”, a cura di Roberto Tanzi con proiezioni video e foto di Lorenzo Davighi. Dalle 21 e 15, poi, in Località Calenzano, andrà in scena il concerto “Suoni d’ancia”, con le musiche di Mozart, Lebrun e Ferlendis suonate da Christoph Hartmann, Francesco Di Rosa e I Musici di Parma con gli allievi delle classi di oboe.

“Quest’anno abbiamo avuto l’opportunità grazie ai Musici di Parma e all’amministrazione comunale di Salsomaggiore Terme di creare un connubio di cui vado molto orgoglioso – ha commentato il sindaco di Bettola, Paolo Negri -. La musica è uno strumento preziosissimo oggi per generare quel valore aggiunto, quella vivacità, quel movimento turistico e locale che oggi è sempre più indispensabile per mantenere vive realtà locali, molte delle quali oggi rischiano altrimenti di andare a scomparire”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.