Secondo colpo in casa Bakery: torna il play Roberto Maggio

Più informazioni su

La Bakery Basket – Pallacanestro Piacentina comunica di aver ingaggiato il playmaker classe 1990, Roberto Maggio.

Si tratta di un “bentornato” per il playmaker, vista la precedente esperienza in biancorosso nella seconda parte della fortunata stagione 2017-2018 che vide la squadra del presidente Beccari conquistare la tanto ambita serie A2. Maggio fu uno dei protagonisti proprio nella partita finale dove, con un devastante 8/11 dalla lunga distanza, spezzò in favore della Bakery la contesa. In casacca piacentina per lui, un totale di 137 punti messi a referto, su 453 minuti giocati tra Coppa Italia, Regular Season e Play Off.

“Le prime parole di Maggio dopo il ritorno in biancorosso: “Quest’anno sportivo la mia priorità era tornare al nord per avvicinarmi alla mia ragazza, e quando ho ricevuto la chiamata dal presidente Beccari non ho esitato ad accettare. Nonostante la mia breve permanenza in biancorosso, conservo ricordi indelebili e molto piacevoli.”

“Non voglio fare pronostici – aggiunge il play napoletano – ma posso dire che ho tanta voglia di ripartire dopo l’infortunio che ha penalizzato il finale della passata stagione. Non vedo l’ora di tornare in campo e lottare su ogni pallone per far divertire di nuovo il pubblico, e magari incendiare ancor di più il palazzetto”.

Napoletano, play di 183 centimetri, Maggio ha mosso i primi passi con la palla a spicchi proprio a nella sua città dove, dall’Under 18 Eccellenza, è catapultato in Serie A ad assaggiare il basket dei grandi. Nel frattempo, grazie al doppio tesseramento, gioca in C2 per il Centro Ester Barra. Nel 2008 viene ingaggiato da Pozzuoli in DNB, mentre l’anno successivo viaggia al piano superiore con la maglia di Brescia. Alla formazione lombarda fanno seguito, sempre in DNA, quelle di Molfetta, Pallacanestro Pavia e San Severo.

Nel 2013/2014 viene ingaggiato da Scafati, ma a dicembre si trasferisce in DNB al Pavia Basket, avversaria in campionato della Bakery Piacenza: contro i biancorossi realizza 15 punti nella vittoria pavese al PalaRavizza. Le tappe successive sono Piombino, Taranto e, da Febbraio 2016, Forlì: in Romagna gioca accanto a due ex biancorosssi come Rodolfo Rombaldoni e Riccardo Pederzini, trascinando l’Unieuro alla vittoria in Coppa Italia ed alla promozione in Serie A2.

Doppietta replicata ad un anno di distanza, questa volta nella “sua” Napoli. L’ultima stagione Roberto l’ha trascorsa in serie B a Salerno, concludendo con 12 punti di media e una percentuale a tiro del 40%.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.