Quantcast

Sì unanime della Camera alla legge sui defibrillatori che parla anche piacentino

Più informazioni su

Arriva il primo sì alla proposta di legge “salvavita”. La Camera ha dato unanime via libera al provvedimento – che passerà ora all’esame del Senato – con il quale disciplina l’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici e automatici in ambiente extraospedaliero.

Presentato da Giorgio Mulè (Fi) e Mara Lapia (M5s), il testo ha l’obiettivo di rendere obbligatori i defibrillatori in tutti gli uffici e luoghi pubblici. Fra le novità anche l’introduzione di una app che consentirà di sapere dove si trova, in caso di necessità, il defibrillatore più vicino, e l’organizzazione di corsi di formazione per i ragazzi delle scuole dell’obbligo.

Una legge che parla anche piacentino: la dottoressa Daniela Aschieri, presidente di Progetto Vita, ha partecipato attivamente alla stesura del testo, illustrando insieme all’avvocato Augusto Ridella, consulente giuridico dell’associazione, i risultati ottenuti da Progetto Vita davanti alla Commissione Affari Sociali della Camera dei Deputati.

Una esperienza nata 21 anni fa che ha portato a installare a Piacenza 877 defibrillatori, tutti registrati nella APP Progetto Vita e nella APP DAE-Responder prodotta dalla regione Emilia Romagna, facendone la provincia più cardioprotetta d’Europa. “Nel 2016 – aveva ricordato Aschieri – abbiamo pubblicato l’aggiornamento dei dati di sopravvivenza nel modello Piacenza Progetto Vita: 41,4% contro 5,9% di sopravvivenza nei pazienti rispettivamente defibrillati dal personale laico (non sanitario) rispetto ai pazienti defibrillati e rianimati dal personale sanitario”.

DE MICHELI “DA PIACENZA ESEMPIO PER TUTTA L’ITALIA” – Soddisfazione dopo l’approvazione della legge alla Camera ha espresso la parlamentare piacentina Paola De Micheli: “Una storia – ha scritto su Facebook – che nasce dalla mia città Piacenza con Progetto Vita Piacenza e diventa esempio per tutta l’Italia, grazie al professor Alessandro Cappucci e all’amica dottoressa Daniela Aschieri per il loro impegno professionale e generoso. Ora avanti per il passaggio finale al Senato!”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.