Torna il GP Motonautico del Po con la novità assoluta del Mondiale F500

Sabato 13 e domenica 14 luglio è in programma il 18esimo GP Motonautico del Po organizzato dall’Associazione Motonautica San Nazzaro in collaborazione con C&B Racing Team.

Un evento che prevede competizioni di motonautica di altissimo livello, come l’esordio del Mondiale della Formula 500 o la sfida nell’Europeo di F250, che vedrà la partecipazione, tra gli altri, dei campioni piacentini Alex Cremona e Claudio Franzini.

LE CATEGORIE IN GARA – Campionato Mondiale F500, Campionato Europeo in prova unica F250, Campionato Italiano Open F2, Osy 400, Formula Junior e il Campionato Italiano Radiocomandata motonautica F1.

PROGRAMMA – Sabato 13 luglio dalle ore 09/9:30 sono previste le prime prove libere di tutte le categorie, mentre le qualifiche che determinano la linea di partenza sono in programma nel pomeriggio. Inoltre, sempre il 13 luglio si parte con la prima manche del Mondiale 500 e della prova unica del Campionato Europeo 250 con in gara i fratelli piacentini Alessandro e Massimiliano Cremona. Domenica 14 luglio, invece, dopo le prove libere del mattino, nel primissimo pomeriggio – intorno alle ore 12 – scattano le gare per tutte le categorie.

“Siamo veramente orgogliosi di portare per la prima volta in casa nostra una prova del Campionato Mondiale 500- spiega Ezio Cremona Presidente dell’Associazione Motonautica San Nazzaro – perché è davvero una competizione prestigiosa. Poi, per la seconda volta consecutiva avremo anche, in prova unica, il Campionato Italiano di Formula 2, che quest’anno è internazionale, quindi è attesa la partecipazione di piloti provenienti anche fuori dai confini italiani”.

“Quando ho preso l’incarico 16 anni fa – continua Cremona, interrogato a proposito dei 18 anni del GP – non pensavo di arrivare così avanti. Infatti, sono il più longevo presidente che abbia avuto la Motonautica San Nazzaro. In questi anni al timone ho vissuto la crescita di questa società, soprattutto perché abbiamo la fortuna di avere uno specchio d’acqua incantevole, lo definirei quasi un lago su un fiume. Infatti con lo sbarramento dell’Isola Serafini noi non abbiamo corrente, presente invece in altre sedi di competizione”.

“Poi il nostro è un luogo apprezzato in tutto il mondo, basta pensare ai team internazionali che durante il soggiorno in Italia scelgono San Nazzaro per le loro prove. Insomma, posso definirmi contentissimo per come è stato lo sviluppo del movimento e poi c’è la felicità di veder coinvolta tutta la famiglia, con Alex e Massimiliano che mi danno sempre grandi soddisfazioni”.

Oltre la gara, la due giorni sarà caratterizzata anche da un contorno importante: “segnalo il Mercatino dei Creativi – dice il presidente -. In pratica sono persone che si presentano con cose che hanno realizzato personalmente, è qualcosa di più di un semplice hobby. E’ già il quarto anno che ospitiamo questo evento con molto piacere”.

Infine un sogno per il futuro dell’associazione “Un titolo internazionale per Massimiliano Cremona, perché Alessandro – ride mentre lo dice – ne ha già vinti tanti!”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.