Quantcast

A Piacenza Expo va in scena lo spinning benefico foto

Più informazioni su

In un centinaio hanno preso parte ad una due ore di spinning a Piacenza Expo sabato 31 agosto.

evento benefico Cycling

Tra loro anche tante persone che, pur non avendo partecipato attivamente alla biciclettata, hanno comunque aderito alla gara di solidarietà. Complessivamente sono stati raccolti un migliaio di euro che saranno devoluti all’associazione “Andrea e i corsari della maratona”.

“Andrea e i corsari della maratona” è una Onlus nata a Piacenza nel luglio del 2007 come Associazione Sportiva Dilettantistica con il duplice scopo di mantenere vivo il ricordo di Andrea Di Muzio, ragazzo quindicenne, prematuramente scomparso a causa di un tumore cerebrale, e di aggregare persone accumunate dalla passione per la marcia e lo sport.

A ritmo di musica e incalzati da Davide Poggi, insegnante di spinning nonché bravissimo motivatore, gli sportivi hanno con grande entusiasmo partecipato a questo pomeriggio di sport. Un evento che ha potuto concretizzarsi e aver luogo grazie allo stesso Poggi, insieme all’amico Paolo Bertolini della Palestra Sport’s Center di via Grondana a Piacenza, oltre che alla fattiva disponibilità di Giuseppe Cavalli e allo staff di Piacenza Expo.

«Da 15 anni organizziamo eventi di questo tipo – ha detto Franco Severgnini – presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica Eventi (facente parte del comitato organizzatore della Gran Fondo Scott) – Stavolta abbiamo deciso di fare qualcosa per i bambini che lottano contro le leucemie e i tumori; inoltre – ha proseguito – tutti i nostri associati, con le loro quote, contribuiscono annualmente con un euro per l’Associazione Bambino Cardiopatico».

Presente anche un campione del mondo del ciclismo Ivan Cerioli, medaglia di bronzo mondiale nell’inseguimento a squadre nel 1989 e quarto nella medesima specialità ai Giochi Olimpici di Barcellona nel 1992. Fu poi professionista su strada dal 1995 al 1998: ha preso parte nel 1996 al Tour de France come gregario di Evgenij Berzin.

«Conobbi un paio di anni fa la Onlus di “Andrea e i corsari della maratona” – spiegato con un velo di commozione Ivan Cerioli – da subito sono rimasto colpito dal loro entusiasmo e dalla passione che ci mettono nell’aiutare questi bambini».

Presente all’iniziativa anche un banchetto della Croce Rossa di Podenzano che ha messo in vendita pacchi di biscotti, il cui ricavato andrà a contribuire per l’acquisto di una nuova ambulanza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.