Allenamento “speciale” per i portieri della Vigor: in visita il noto preparatore Ermes Fulgoni

Più informazioni su

Una graditissima visita, in virtù di un legame di amicizia con il collega biancazzurro Francesco Cavi e anche con due “colonne” della Vigor come il nuovo tecnico Martins Adailton e l’attaccante Julien Rantier.

Una bella mattinata insieme, non solo tra aneddoti e saluti, ma anche come piace a lui, sul campo, con quell’inesauribile voglia di lavorare sull’erba insieme a coloro che rappresentano gli ultimi baluardi della squadra:gli estremi difensori.

Martedì mattina Carpaneto ha accolto per un giorno Ermes Fulgoni, uno dei più noti preparatori dei portieri in campo nazionale, avendo già lavorato anche con numeri uno del calibro come Gianluigi Buffon e Salvatore Sirigu, senza contare tanti altri ottimi portieri. Grazie ai legami di amicizia, gli estremi difensori della squadra piacentina hanno potuto beneficiare dei suoi preziosissimi consigli, frutto di grande capacità, esperienza e costante voglia di vivere il campo. Così, ne è scaturita una seduta con Fulgoni al lavoro insieme al collega della Vigor Cavi, mentre a sudare ci hanno pensato Edoardo Belli, Marco Lassi e Jordan Di Napoli, i tre estremi difensori biancazzurri.

Ermes Fulgoni in visita alla Vigor Carpaneto

“Con Francesco – racconta Fulgoni – ci lega un’amicizia da lungo tempo, praticamente decennale e sono venuto volentieri a Carpaneto”. Inevitabile parlare di portieri: viene facile pensare come un occhio esperto come quello di Fulgoni individui subito talenti cristallini come per esempio Buffon. Ma lui snocciola il suo credo, che applica con costanza nel corso del tempo. “Ho sempre guardato alle qualità dei ragazzi, il resto si insegna con il lavoro. A completare il quadro, serve una buona capacità di apprendimento da parte del portiere”.

E gli estremi difensori della Vigor? “Li ho visti bene, hanno lavorato in modo positivo nel corso della mattinata. La Vigor Carpaneto è in buone mani con il lavoro di Francesco Cavi. Anche con mister Adailton, che ritrovo con piacere insieme a Rantier: abbiamo lavorato insieme per tre anni a Verona. All’orizzonte avrò l’avventura con il Reggio Calcio femminile”.

“Per me – le parole di Cavi – è un papà calcistico, ogni volta che scende in campo è una lezione, è un maestro di calcio e di vita. Butta il cuore sul campo e i portieri lo sentono, ha un’energia positiva, è un trascinatore, un leader: ha davvero tutte le caratteristiche e le trasmette ai ragazzi. Lo ringrazio di cuore per questa visita a Carpaneto ed è sempre il benvenuto”.

Nella foto, da sinistra Marco Lassi, Francesco Cavi, Edoardo Belli, Ermes Fulgoni e Jordan Di Napoli. Nell’altra immagine, Fulgoni al lavoro a Carpaneto

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.