Asfalto danneggiato e transito difficoltoso: la ciclabile di Sant’Antonio invasa dalla vegetazione foto

Ancora una volta erba alta ed incuria la fanno tristemente da padrone in alcune zone pubbliche di Piacenza.

Dopo le segnalazioni nella zona circostante lo stadio Garilli, a Borgotrebbia e in via XXIV Maggio, soltanto ieri, 26 agosto, da un nostro lettore arrivavano le foto di alcuni “ciuffetti” d’erba che crescevano incontrastati tra i lastroni di Piazza Cavalli.

Erba alta sulla ciclabile sul canale della Fame

Oggi, 27 agosto, dal “salotto buono” della città ci si sposta in periferia, ma il risultato non cambia: in zona Sant’Antonio-Camposanto Vecchio, precisamente in via Bertucci, la segnalazione di un altro lettore mostra infatti la pista ciclopedonale che porta al ponte per attraversare il canale della fame e in via Aguzzafame invasa da erbacce e dalla vegetazione fitta, rendendo così difficoltoso il transito.

Erba alta sulla ciclabile sul canale della Fame

“Non è mai stato effettuato lo sfalcio dell’erba – spiega il lettore – attualmente i vegetali stanno invadendo le vie di transito e in particolare sulla pista ciclopedonale stanno distruggendo l’asfalto. Ho già segnalato la situazione alle varie mail messe a disposizione del comune e a quelle degli uffici preposti – fa sapere – ma oltre a non aver visto interventi non ho avuto neanche un cenno di risposta”.

Una situazione confermata da un’altra cittadina: “Aggiungo che i cartelli di divieto d’accesso posti alle estremità del ponte, forse messi perchè alcune assi sono sconnesse, sono stati spostati da vandali che ne hanno abbandonato uno proprio davanti a casa mia a S.Antonio. Inutile la mia telefonata ai vigili per segnalare la cosa, addirittura ho dovuto provvedere di persona alla riconsegna del cartello stradale”.

Se volete segnalare situazioni di degrado e trascuratezza degli arredi urbani inviate mail e foto a redazione@piacenzasera.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.